Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

New York

Kimono del Camerun made in Olanda

La globalizzazione africana nell’arte, nella moda e nel design

Serge Mouangue, «Wafrica», 2008. Cortesia dell’artista; foto Yuji Zendou

New York. «Non aspettatevi di vedere solo un mare di rafia (la fibra che costituisce un materiale base nella cultura africana, Ndr)», avverte Lowery Stokes Sims, cocuratrice di una mostra aperta dal 17 novembre al 15 maggio nel Museum of Art and Design. Sebbene molti tra i 100 artisti invitati a «The Global African Project» (questo il titolo della rassegna) usino materiali locali, i curatori vogliono sottolineare gli aspetti globali dell’arte e del design di provenienza africana. «Non penso che i visitatori si aspettino di vedere molto design di alto livello, internazionale o d’avanguardia, cose che per il momento non attengono affatto all’Africa», ha aggiunto la Sims. In effetti, molti dei designer hanno realizzato opere per marchi come Renault e Yves Saint Laurent e la contaminazione culturale è un tema importante della mostra. Gli artisti in mostra, tra i quali Yinka Shonibare, Kehinde Willey e Fred Wilson, e i designer Duro Olowu e Kossy Aguessy, mostrano di avere «altrettante possibilità di accesso e di appropriazione di qualunque altro loro collega occidentale», dice la curatrice.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Helen Stoilas, da Il Giornale dell'Arte numero 303, novembre 2010


Ricerca


GDA giugno 2018

Vernissage giugno 2018

Fotografia Europea 2018

Vademecum Intesa Sanpaolo giugno 2018

Vedere a ...
Vedere in Friuli Venezia Giulia 2018

Vedere a Venezia e in Veneto 2018

Vedere nelle Marche 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012