Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

New York: impressionisti e moderni

Le pin-up di Christie’s e Sotheby’s

Un sensuale nudo di Modigliani e un «Nu de dos» di Matisse sono state le star dei cataloghi di novembre

Amedeo Modigliani, «La belle Romaine»

New York. Le vendite serali di arte impressionista e moderna, per un totale di 327 milioni di euro, hanno visto battere record per opere storicamente significative e di grande valenza estetica di Juan Gris, Amedeo Modigliani e Henri Matisse. «L’obiettivo è la massima qualità», ha affermato il mercante di New York Helly Nahmad. «Con la globalizzazione e i nuovi ricchi, si assiste a una rincorsa al record». Compratori da Russia, Asia e Medio Oriente hanno gareggiato con collezionisti europei e americani di vecchia scuola.
Le vendite sono state appesantite da molte offerte di minore qualità che hanno reso le serate lunghe e noiose. «È sempre più difficile trovare materiale impressionista e moderno di alto livello», ha ammesso Andrea Crane, direttrice di Gagosian.
La domanda per le opere qualità, sia che si trattasse di un nudo di Modigliani o di una natura morta di Paul Klee, è ulteriormente cresciuta. «La differenza di prezzo tra l’altissima qualità e quella media è aumentata ancora di più in questa stagione», ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Lindsay Pollock, da Il Giornale dell'Arte numero 304, dicembre 2010


  • Henri Matisse, «Nu de dos, 4 état (Back IV)»
  • Fernand Léger, «Nature morte»
  • Henri Matisse, «Danseuse dans le fauteuil, sol en damier»
  • Amedeo Modigliani, «Jeanne Hébuterne (au chapeau)»

Ricerca


GDA settembre 2018

Vernissage settembre 2018

Vedere a Matera 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012