Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Economia


Asian Art in London

Londra capitale asiatica

Gli inglesi riconquistano il predominio del mercato dell’arte orientale e attraggono nuovi espositori stranieri

Londra. Il pendolo del mercato dell’arte asiatica fuori dall’Asia ha sempre oscillato tra New York e Londra. Ora, con l’annuncio che l’Arts of Pacific Asia Show di New York nel 2013 non si terrà, Londra pare prendere di nuovo il sopravvento. Per la sua quindicesima edizione, l’Asian Art in London di quest’anno (dal primo al 10 novembre) prevede di coinvolgere 54 gallerie, mentre le case d’asta scadenziano una serie di vendite tematiche. Londra è una piazza ambita per la sua attitudine ad attrarre una clientela internazionale. Gli organizzatori stanno ora raccomandando caldamente ai mercanti partecipanti di essere cosmopoliti, e già l’anno scorso è stato permesso a dealer provenienti dall’estero di prender parte alla manifestazione per la prima volta. Quest’anno, il numero di partecipanti stranieri che affittano per l’occasione spazi espositivi durante la settimana è quasi raddoppiato, da 8 a 15. Tre arriveranno dal Giappone: Kaikodo Asian Art, Mingei Arts Gallery e Kitsune Japanese Art. «I mercanti londinesi vengono invitati alla manifestazione newyorkese e abbiamo pensato che fosse ora di fare la stessa cosa qui», dichiara una portavoce degli organizzatori.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Riah Pryor, da Il Giornale dell'Arte numero 325, novembre 2012


Ricerca


GDA novembre 2017

Vernissage novembre 2017

Sovracoperta GDA novembre 2017

Focus on Figurativi 2017

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012