Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Le 12 stagioni di Brian Eno colonna sonora della Galleria di Diana

Il compositore britannico ha ideato un'installazione site specific per la Reggia di Venaria

Brian Eno nella Galleria di Diana alla Reggia di Venaria

Torino. Celebre compositore e teorico musicale britannico (a lui si deve, tra l’altro, il jingle che accompagna l’avvio di Windows 95), il sessantaquattrenne Brian Eno giunge alla Reggia di Venariacon un’installazione sonora site specific permanente, ideata per la Galleria di Diana.
Fruibile dal pubblico a partire dal 7 luglio e intitolata «12 Seasons. Music for the Great Gallery of the Palace of Venaria», l’opera, perfettamente inserita nell’architettura e nell’ambiente naturale, è un vero genius loci. «La galleria, osserva Eno, è immersa nella luce e nello spazio, Juvarra l’ha progettata per invitare il mondo a entrarvi e allora mi è sembrato che la musica dovesse essere quasi come una nuvola che permea l’edificio provenendo da fuori».
Tecnicamente l’opera consiste in due tracce separate, divise in 12 sezioni della durata complessiva di circa un’ora. Attraverso due casse collocate all’ingresso della galleria e due all’uscita, la musica viene convogliata verso il centro della sala, dove lo spettatore è soavemente avvolto da delicate melodie scandite da note di violini che si rincorrono nello spazio insieme a pause, silenzi ed effetti di riverbero. Ad accompagnare la suggestiva installazione di Brian Eno è un piccolo volume con eleganti e raffinati scatti di Guido Harari accanto a testi di Domenico De Gaetano, dello stesso Brian Eno, di Fabrizio del Noce, Nick Robertson e molti altri ancora.

Jenny Dogliani, edizione online, 10 luglio 2012


Ricerca


GDA settembre 2018

Vernissage settembre 2018

Vedere a Matera 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012