Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gli amici dei mostri

Gli amici dei mostri

L’edificio direzionale va in tutte le direzioni

Caro Gaggero,
Hai visto come è semplice movimentare una vetrata? Basta fare le riseghe. Ogni stanza ha una piccola appendice che si proietta all’esterno. In questo modo è possibile guardare dentro la propria stanza standone dentro ma in apparenza essendone fuori. Non importa se dentro alle riseghe c’è spazio solo per una sedia: il volume delle riseghe serve solo per compiacimento. Da fuori la cosa cambia aspetto. Le riseghe creano un gioco di specchi con le vetrate e l’alternanza di riflessi con quella dei pieni e dei vuoti descrive allo spettatore una babelica esibizione di vedute, come quella del caleidoscopio. Però con due grossi difetti: questo è fisso ed enorme.
Luccardini

Caro Luccardini,
Questo edificio di Locarno è stupefacente. Come abbiamo spesso verificato nella nostra carriera di mostrologi, l’edificio è un’occasione per fare dell’altro. In questo caso un esercizio di grafica e un gioco di prestigio. Il linguaggio architettonico non è molto raffinato, non c’è certo traccia della cultura classica, men che mai dell’identità rinascimentale e nemmeno del Gotico nonostante gli sforzi.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Gaggero & Luccardini, da Il Giornale dell'Arte numero 336, novembre 2013


Ricerca


GDA luglio/agosto 2018

Vernissage luglio/agosto 2018

Vedere a ...
Vedere in Puglia 2018

Vedere in Sicilia 2018

Vedere in Trentino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012