Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Basile

Madonne e femminicidi

Una retrospettiva di Richter alla Fondation Beyeler

Abbiamo bisogno di un’altra mostra di Gerhard Richter? L’ottantaduenne pittore tedesco è unanimemente riconosciuto come uno dei grandi artisti della nostra epoca e il suo lavoro è stato protagonista di numerose mostre: tra le più recenti, una vasta retrospettiva alla Tate Modern di Londra, alla Neue Nationalgalerie di Berlino e al Centre Pompidou di Parigi nel 2011 e nel 2012. Quindi, quando Samuel Keller, direttore della Fondation Beyeler di Basilea, ha contattato Hans Ulrich Obrist, condirettore della Serpentine Gallery di Londra, per verificare se fosse interessato a organizzare una monografica di Richter, Obrist si è chiesto: «Quale tipo di mostra potrebbe non essere ridondante dopo la retrospettiva di due anni fa? Che cosa potrebbe avere un senso perché non è ancora stato fatto?». La risposta, afferma Obrist, è concentrare l’attenzione sulla serie e i cicli di quadri realizzati a partire dagli anni Sessanta e di considerare l’interesse di Richter nel rapporto tra l’architettura e la presentazione della sua pittura, riunendo opere allestite in sale tematiche, aspetti della sua produzione a cui «è stata data poca attenzione in passato».
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Cristina Ruiz, da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014


Ricerca


GDA luglio/agosto 2018

Vernissage luglio/agosto 2018

Vedere a ...
Vedere in Puglia 2018

Vedere in Sicilia 2018

Vedere in Trentino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012