Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Il Kunstmuseum di Berna eredita la collezione Gurlitt

Sorpresa nel museo svizzero per il lascito: «Mai avuto rapporti con lui»

Berna. Cornelius Gurlitt ha lasciato in eredità la sua collezione d'arte al Kunstmuseum di Bern. Christoph Edel, il legale del collezionista tedesco morto lunedì, ieri mattina ha informato l'istituzione elvetica di essere l'unica erede dei beni di Gurlitt.
«La notizia è giunta inattesa, ha dichiarato il direttore del Museo Matthias Frehner, poiché non c'era mai stato alcun rapporto tra il signor Gurlitt e il Kunstmuseum di Berna». Il museo si è detto «grato e felice» per il dono, ma è ben consapevole della «responsabilità considerevole e della quantità di delicate questioni legali ed etiche» che il lascito comporta.
Le autorità fiscali tedesche si erano imbattute nella collezione d'arte di Gurlitt a Monaco nel 2012 durante accertamenti di routrine. Tra i 1.280 opere di maestri moderni come Matisse, Picasso ed Emil Nolde figurano dipinti e disegni probabile frutto di confische, dal momento che il padre di Gurlitt era il mercante d'arte Hildebrand, arricchitosi sotto il nazismo.

Articoli correlati:
Morto Cornelius Gurlitt: nella sua casa di Monaco di Baviera il «bottino dei nazisti»

Un Matisse restituito agli eredi Rosenberg Gurlitt: le piste portano a Salisburgo o Linz
Che cosa succederà adesso al tesoro del signor Gurlitt?
Tesoro di Gurlitt, altre 60 opere erano a Salisburgo
La Germania studia una legge per restituire il bottino d'arte dei nazisti
Nuovi dettagli sul «bottino dei nazisti» Ritrovate a Monaco di Baviera 1.500 opere d'arte confiscate dai nazisti

Julia Michalska, edizione online, 8 maggio 2014


Ricerca


GDA luglio/agosto 2018

Vernissage luglio/agosto 2018

Vedere a ...
Vedere in Puglia 2018

Vedere in Sicilia 2018

Vedere in Trentino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012