Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Antiquari


Addio a Rob Smeets, «l'uomo di Maastricht»

L'antiquario Rob Smeets

Rob Smeets, scomparso lo scorso 7 maggio a 71 anni lascia un grande vuoto tra quanti ne ricordano le qualità di antiquario gentiluomo. Per me rimarrà sempre l’uomo di Maastricht. In quella città era cresciuto, in un'agiata famiglia di imprenditori e collezionisti, e in quella città si riconosceva professionalmente, visto che il suo lavoro si è plasmato a misura della fiera che da oltre vent’anni è un punto di riferimento dell’antiquariato mondiale. Credeva che fosse possibile  fare crescere la sensibilità del pubblico dei collezionisti solo grazie alla serietà degli operatori e alla costante verifica delle opere offerte in vendita; si confrontava costantemente con studiosi e restauratori per verificare le proprie scelte, senza provare a forzarne il giudizio e rispettandone le opinioni anche quando erano contrarie ai suoi interessi di venditore. Amava l’Italia, dove aveva iniziato a lavorare come mercante d’arte nel 1989, aprendo la sua prima galleria a Milano. La sua passione per la pittura del Nord Europa, legata alle proprie origini familiari, si intrecciava con quella per la pittura italiana dal Trecento al Settecento.
Ci mancherà il suo fair play, ereditato dal figlio Paul, che continua l’attività del padre.

di Alessandro Morandotti, edizione online, 9 maggio 2014


Ricerca


GDA ottobre 2017

Vernissage ottobre 2017

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2017

Vedere a Firenze e in Toscana 2017

Vedere in Puglia e Basilicata 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012