Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gli amici dei mostri


Ziggurat con pelouse

Il Palais Omnisports a Bercy, Parigi

Caro Gaggero,
a Bercy dove prima c’era uno scalo ferroviario hanno fatto una piramide di terra e dentro alla piramide c’è un palazzetto dello sport. La cosa mi piace, ma evidentemente appartiene alle mostruosità, se non altro per la difficoltà che impone ai giardinieri nel taglio dell’erba. Le superfici erbose sono inclinate a 40 gradi e sfido chiunque a restare in equilibrio su questi prati. Forse hanno progettato un tagliaerba specifico per questa ziggurat destinata allo sport. L’idea di rivestire d’erba un edificio assai imponente è quanto meno infantile: è la figurazione della «pelouse», del prato erboso su cui si gioca a calcio e a golf. Ma è impossibile giocarci, data la pendenza. Forse d’inverno si può organizzare qualche gara di slittino, ma poi la discesa dura tre secondi e non c’è spettacolo. Comunque l’ingente volume appare alla gente come sotterraneo, invece è lì davanti, bello grosso, e questo è un buon risultato per accontentare chi si lamenta sempre delle nuove edificazioni. Non ti pare? Luccardini

Caro Luccardini,
ero tentato di non risponderti, non intendendo l’oggetto nella categoria edifici. Le tue argomentazioni però non mi hanno lasciato indifferente. Intanto è vero che tagliare l’erba è un problema e già questo mi colpisce; mi domando che cosa succederebbe se scioperassero i giardinieri e se ci fosse un guasto all’acquedotto. Se c’è un rapporto proporzionale diretto tra giovinezza dell’edificio e rapidità di invecchiamento, in questo caso si produrrebbe addirittura un decesso: la morte del tetto. Mi domando poi, e me lo sono sempre domandato, perché mai bisogna mimetizzare gli edifici. Forse perché non ci piacciono e ce ne vergogniamo? Francamente non vedo altra risposta. Perché mai dovrebbe essere nascosto un importante complesso con una utile funzione come quella sportiva? Qualcuno eccepirà e ci mostrerà l’utilità e l’importanza ambientale delle facciate verdi e io sono sinceramente convinto che sprechiamo troppo e continuiamo a fare del male a noi e all’ambiente, ma l’ambiente è un organismo meraviglioso in cui gli equilibri sono perfetti tanto che un piccolo danno si ripercuote sul tutto. La domanda è dunque: che tipo di organismo sarà mai questa ziggurat erbosa e a quale organismo apparterrà mai? I mostri in fondo sono antiorganismi. Gaggero

di Gaggero & Luccardini, da Il Giornale dell'Arte numero 342, maggio 2014


Ricerca


GDA ottobre 2017

Vernissage ottobre 2017

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2017

Vedere a Firenze e in Toscana 2017

Vedere in Puglia e Basilicata 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012