Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


Parigi

La soffitta di Picasso non sarà un albergo

Pablo Picasso dipinse «Guernica», denunciando gli orrori della guerra civile spagnola, nel suo atelier parigino, una soffitta al n. 7 di rue des Grands-Augustins (nella foto). Era il 1937. A lungo dimenticati, gli spazi del «grenier» del maestro del Cubismo furono ceduti nel 2002 a un’associazione, le Comité national pour l’éducation artistique. I membri del Cnea ristrutturarono la soffitta e si impegnarono a farla rivivere, organizzando concerti, letture, mostre. Fino al novembre 2013, quando la Chambre des huissiers de justice de Paris (Camera degli ufficiali giudiziari), proprietaria dell’edificio dal 1925, decise di mettere alla porta l’associazione per destinare i luoghi ad altri scopi. L’atelier di Picasso rischiava di essere trasformato in albergo di lusso e niente sembrava poterlo impedire. Senonché un’incredibile mobilitazione è nata in Francia e si è sparsa anche all’estero. Una petizione online, lanciata dal Cnea per «salvare» l’atelier dove Picasso lavorò e visse dal 1936 al 1955 (e dove Honoré de Balzac ambientò il suo Capolavoro sconosciuto), ha rapidamente raccolto un migliaio di firme.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di L.D.M., da Il Giornale dell'Arte numero 343, giugno 2014


Ricerca


GDA gennaio 2018

Vernissage gennaio 2018

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2018

Vedere a Napoli 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012