Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Musei

Fiorano Modenese

Piastrelle dal Neolitico

Con l’allestimento della sezione «Manodopera. L’uomo nobilita il lavoro», dedicata al multimediale, è stato completato il Museo della ceramica del Castello di Spezzano. 300 metri quadrati di nuove sale espositive, allestite dall’azienda specializzata Ett di Genova in collaborazione con il Comune, Confindustria ceramica e altri enti, ricavate nei restaurati sotterranei dell’edificio cinquecentesco. Qui sarà possibile seguire la storia prima artigiana e poi industriale, dal Neolitico a oggi, che ha portato il distretto della ceramica di Sassuolo e Fiorano a esportare piastrelle in tutto il mondo. Il nuovo percorso, suddiviso in quattro sezioni (dedicate alla terra, al lavoro, alla manodopera, al mondo), viene definito «esperienziale» dai responsabili (Stefania Spaggiari direttrice del museo e Francesco Genitoni curatore scientifico) perché è possibile toccare con mano, letteralmente, i materiali che compongono le piastrelle oltre ad ascoltare le voci di chi ha operato nel distretto industriale.

...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

S.L. , da Il Giornale dell'Arte numero 343, giugno 2014


Ricerca


GDA settembre 2018

Vernissage settembre 2018

Vedere a Matera 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012