Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia


Pompei

Cave canem costa 20mila euro

È costato circa 20mila euro il restauro, da poco terminato, del mosaico conosciuto per la celebre iscrizione «Cave canem», inserito nel pavimento dell’ingresso principale della casa del Poeta Tragico, situata di fronte alle Terme centrali a Pompei. Recuperate inoltre le pitture che fiancheggiano l’ingresso della casa. L’intervento ha contribuito a consolidare l’intonaco sulla muratura e a stabilizzare la pellicola pittorica, nell’attesa della ristrutturazione architettonica dell’edificio e di tutta la regio VI in cui si trova, nell’ambito del Grande Progetto Pompei. Quest’ultimo prevede anche il via dei restauri degli apparati decorativi e musivi della domus «Venere in conchiglia» (così chiamata per l’affresco che si trova sulla parete sud del giardino) e di quella di «Paquio Proculo», uno dei più ricchi abitanti di Pompei, conosciuta per il quadretto, ora nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli, raffigurante un uomo e una donna con rotolo di pergamena e tavolette cerate.

...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Carlo Avvisati, da Il Giornale dell'Arte numero 343, giugno 2014


Ricerca


GDA gennaio 2018

Vernissage gennaio 2018

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2018

Vedere a Napoli 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012