Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro

Milano

Svaghi dei giovani bene del ’400

Pinin Bambilla ha recuperato i Giochi Borromeo

Nel cuore più antico di Milano, al piano terreno del palazzo eretto nel XV secolo dai Borromeo (tuttora di proprietà della famiglia) si nasconde un tesoro tanto prezioso quanto sconosciuto: la sala tardogotica detta dei Giochi Borromeo. Le bombe del 1943, che danneggiarono gravemente il complesso, per fortuna risparmiarono almeno in parte questo ambiente, decorato alla metà del XV secolo da un ignoto ma eccellente maestro con una sorta di reportage sulla vita dei giovani aristocratici del tempo, tra sfide ai tarocchi, giochi della palla (una sorta di softball, praticato da damigelle che colpivano la palla con una mazza) e il gioco «della palmata», una specie di «schiaffo del soldato» allora in voga tra i nobili. Il ciclo di affreschi rappresenta dunque uno dei rarissimi esempi di pittura profana del XV secolo giunta sino a noi. Gravemente danneggiati, sono stati sottoposti a un complesso restauro, appena concluso da Pinin Brambilla Barcilon.
Come spiega il direttore del restauro, ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Ada Masoero , da Il Giornale dell'Arte numero 343, giugno 2014


Ricerca


GDA luglio/agosto 2018

Vernissage luglio/agosto 2018

Vedere a ...
Vedere in Puglia 2018

Vedere in Sicilia 2018

Vedere in Trentino 2018

Vedere in Friuli Venezia Giulia 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012