Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fulmini e saette


Milano

Il profeta in gabbia

Nel processo di rilettura dell’arte italiana degli anni Sessanta e Settanta, così vivace e sperimentale, la personale «Fabrizio Plessi. Gli anni Settanta» curata da Marco Meneguzzo per la Fondazione Mudima (fino al 28 giugno) offre un nuovo tassello. In quel decennio Plessi era a Milano, dove si muoveva da pioniere nell’ambito della videoarte, progettando videoinstallazioni diventate punti fondanti di questo medium poi largamente praticato da artisti italiani e internazionali. Dopo una lunga assenza dalla città, l’artista (Reggio Emilia, 1940) vi torna con questa rassegna che presenta due lavori fondamentali come «Gabbia d’acqua», esposta nel 1972 alla Biennale di Venezia, e «Crazy Pool. Videoinstallazione in una piscina vuota» (1977), affiancate da 24 «Gabbie» scaturite dalla prima. Accanto a queste opere dominate dall’elemento acqueo, da sempre al centro della sua ricerca come il fuoco, sono in mostra numerosi lavori su carta intelata, tela emulsionata su legno e carta millimetrata del 1969-76, non più viste da quarant’anni e sempre conservate dall’artista per la forte valenza progettuale di cui sono portatrici.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Ad. M. , da Il Giornale dell'Arte numero 343, giugno 2014


Ricerca


GDA aprile 2018

Vernissage aprile 2018

Vademecum SANPAOLO

Focus on Design 2018

Vedere a ...
Vedere a Milano 2018


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012