Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fulmini e saette


Roma

I divi pop di O' Neill

I Rolling Stones, i Beatles, Elton John e ancora la supermodella Twiggy, Sean Connery nel ruolo del mitico James Bond, Liz Taylor, Faye Dunaway il giorno dopo aver vinto l’Oscar con il film «Il quinto potere», David Bowie, Frank Sinatra sono alcuni dei soggetti delle quarantasette fotografie realizzate dal fotografo londinese Terry O’Neill (1938) che negli anni ’60 e ’70 frequentò lo star system internazionale. Le sue «Pop Icons» sono in mostra nella retrospettiva che Museo Fondazione Roma gli dedica nella sede di Palazzo Cipolla fino al 28 settembre (la mostra è prodotta da Arthemisia Group e da 24 Ore Cultura). «O’Neill ha saputo cogliere immagini autentiche di molte delle leggende del Novecento: politici, cantanti, attori, modelle, spiega la curatrice Cristina Carrillo de Albornoz Fisac. I suoi archivi, riordinati, mostrano come i suoi scatti migliori siano spesso rubati dietro le quinte di set cinematografici e concerti, quando le star potevano essere se stesse».

...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di F.R.M., da Il Giornale dell'Arte numero 343, giugno 2014


Ricerca


GDA gennaio 2018

Vernissage gennaio 2018

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2018

Vedere a Napoli 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012