Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Antiquari


Contemporanei a New York

Ritmo forsennato: 83mila dollari al secondo

È quello tenuto da Christie’s per la sua Evening sale. La straordinaria crescita di questo settore si spiega solo in parte con le stime aggressive

La maggiore asta d’arte della storia è stata «tutta in un quadro commisurato», ha detto il banditore Jussi Pylkkanen alla fine della serata. La vendita di arte contemporanea da Christie’s il 13 maggio aveva realizzato 744,9 milioni di dollari (o 543 milioni di euro). Simili sbalzi di valore per l’arte del dopoguerra e contemporanea non sembrano particolarmente commisurati. Solo due anni fa, la vendita corrispondente della casa d’aste realizzò 388,5 milioni di dollari.
Nel maggio del 2013, Christie’s stabilì un record per il più alto totale nella storia delle aste con una vendita da 495 milioni di dollari. Superò quel risultato sei mesi dopo con un totale di 691,6 milioni di dollari, e ha ora nuovamente alzato l’asticella, con quasi tre quarti di miliardo di dollari spesi in arte del dopoguerra e contemporanea in una sola serata: un tasso di 83mila dollari al secondo. Le sempre più aggressive strategie di business della casa d’aste spiegano solo in parte questa straordinaria crescita.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Charlotte Burns e Julia Halperin, da Il Giornale dell'Arte numero 343, giugno 2014


Ricerca


GDA gennaio 2018

Vernissage gennaio 2018

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2018

Vedere a Napoli 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012