Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Antiquari


New York

La borsa degli artisti emergenti

Il 12 maggio nell’asta inaugurale di Christie’s sono stati proposti gli emergenti più quotati: record d’artista per «Blonde», 2011, di Joe Bradley, andato a 700mila euro, contro una stima di 360-500mila e per «Sky Backdrop», 2012, di Alex Israel, stimato 140-220mila euro e aggiudicato a 744mila. Qualche polemica su «Untitled», 2005, di Wade Guyton: l’opera portava una stima di 1,8-2,5 milioni, ma prima della vendita l’artista ha stampato dal file originale altri pezzi identici a quello proposto da Christie’s, con il provocatorio intento di svalutare l’opera offerta sul mercato secondario (le foto dell’operazione sono state diffuse sul profilo Instagram di Guyton). La casa d’aste ha però approfittato della pubblicità derivata dalla «campagna deflattiva» e l’opera è stata aggiudicata per ben 2,56 milioni. Da segnalare poi i 220mila euro incassati da «Untitled Td Bgcolor», di Michael Riedel, stimata 60-90mila e i 700.150 euro per «Sp51» di Sterling Ruby, stimata 430-580mila.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Giuseppe Croce, da Il Giornale dell'Arte numero 343, giugno 2014


Ricerca


GDA gennaio 2018

Vernissage gennaio 2018

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2018

Vedere a Napoli 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012