Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Vernissage


Firenze

Alle mie clienti metto le ali ai piedi

«Il compito della scarpa? Far camminare senza soffrire»: i segreti di Salvatore Ferragamo, maestro dell’«Equilibrium» celebrato in una mostra con esempi dall’antico al contemporaneo

Veduta dell'allestimento con, da sinistra, «Danzatrice» (1953) di Mario Marini, «Red Woman Acrobat Hanging from a Rope» (1996) di George Segal e «La danzatrice» (1936-37) di Pericle Fazzini.

I
l punto di partenza del nuovo progetto espositivo del Museo Salvatore Ferragamo, «Equilibrium» (aperto fino al 12 aprile 2015), ha origine nella stessa autobiografia del titolare del museo, il geniale creatore di calzature. Ferragamo (1898-1960) raccontava infatti come per primo individuò «... l’indizio per la soluzione del problema nella distribuzione del peso del corpo sull’articolazione del piede. Scoprii che quando stiamo in piedi il nostro peso poggia direttamente sull’arco plantare: una piccola superficie di pochi centimetri sostiene tutto il nostro peso che, quando camminiamo, si sposta da un piede all’altro». Il percorso tracciato nella mostra non analizza soltanto le dinamiche fisiche dell’equilibrio, ma approfondisce in modo particolare la comprensione della connessione fisica e spirituale tra le parti del corpo coinvolte nell’atto del camminare. L’originale e colto percorso mette in fila 163 opere tra fotografie, sculture, reperti archeologici, dipinti, calzature, installazioni, ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Massimiliano Capella, da Il Giornale dell'Arte numero 345, settembre 2014


  • «Viatica», décolleté in vernice rossa che riproduce il modello creato da Salvatore Ferragamo per Marilyn Monroe negli anni cinquanta.
  • Lisa Fonssagrives in un abito di Lucien Lelong sulla Tour Eiffel fotografata da Erwin Blumenfield per «Vogue France» nel 1939.

Ricerca


GDA febbraio 2017

Vernissage febbraio 2017

Vernissage gennaio 2017

Vedere a ...
Vedere a Bologna gennaio/febbraio 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012