Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Vernissage


Londra

Un'odalisca in corsetto

Al Victoria and Albert Museum una retrospettiva di Horst P. Horst: dalla moda a Hollywood, scatenava il suo genio fotografico nello studio con un magistrale utilizzo delle luci

Horst «dirige» un servizio di moda con Lisa Fonssagrives nel 1949.

È

stata l’ultima fotografia che ho scattato a Parigi prima della guerra. Ho lasciato lo studio alle quattro del mattino, sono tornato a casa, ho preso il bagaglio e sono salito sul treno per Le Havre delle sette per imbarcarmi sul “Normandie”. Tutti sentivamo che la guerra era imminente. Troppe armi, troppe chiacchiere. E si sapeva che qualsiasi cosa fosse successa, la vita non sarebbe più stata come prima. A Parigi avevo trovato una famiglia e un modo di vivere. I vestiti, i libri, l’appartamento, tutto doveva essere abbandonato. Io avevo lasciato la Germania, Huene la Russia, e ora stavamo per perdere di nuovo tutto. Questa fotografia è speciale: rappresenta per me l’essenza di quel momento. Mentre la stavo scattando, pensavo a tutto ciò che lasciavo dietro di me»: è Horst P. Horst a raccontare con toni accorati una delle più celebri fotografie di moda (e non solo) del XX secolo, quel «Mainbocher Corset» che a oltre 70 anni di distanza dallo scatto fa bella mostra di sé nella grande retrospettiva che il Victoria and Albert Museum dedica al fotografo dal 6 settembre al 4 gennaio 2015 (catalogo a cura di Susanna Brown).
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Walter Guadagnini , da Il Giornale dell'Arte numero 345, settembre 2014


  • «Corset by Detolle for Mainbocher, 1939».

Ricerca


GDA giugno 2017

Vernissage giugno 2017

Focus on Boetti maggio 2017

Vedere a ...
Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012