Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Antiquari


Londra

Art Antiques London: «Ci lega una fratellanza di veri credenti»

Mentre Art Basel ospitava la conferenza «Pratiche artistiche oltre la narrativa contestuale», in Hyde Park un’affollato padiglione ad Art Antiques London ascoltava «Il gusto della famiglia reale per i pezzi decorativi Sèvres in stile cinese». Chacun à son goût.
La verità è che nulla come l’arte contemporanea viene spremuto sempre più a causa delle appetitosissime somme di denaro che il settore raggiunge. Quando Christie’s e Sotheby’s abbandonarono l’organizzazione delle vendite specialistiche di ceramiche, argenti e così via perché i margini di profitto erano di gran lunga inferiori a quelli dei settori dell’arte impressionista, moderna e contemporanea, esse persero in visibilità e il loro stesso potere di marketing in quei settori; ed esperti, mercanti e collezionisti di arti decorative stanno tutti invecchiando.
Così ben fatta, Art Antiques London (gestita dai mercanti di ceramiche Anna e Brian Haughton), nella capacità di mantenere l’essenza della loro «Ceramics Fair» degli anni scorsi, è un evento che ha più propriamente a che fare con il collezionismo piuttosto che con la decorazione d’interni o gli investimenti.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Anna Somers Cocks, da Il Giornale dell'Arte numero 345, settembre 2014


Ricerca


GDA aprile 2018

Vernissage aprile 2018

Vademecum SANPAOLO

Focus on Design 2018

Vedere a ...
Vedere a Milano 2018


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012