Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri


Scalpendi

Fontana con testo a fronte

Due pubblicazioni sulle sculture dell’artista offrono moltissimi documenti d’epoca

«Riportare la creazione artistica al suo atto originario, riducendola al primigenio nucleo espressivo», scriveva Piero Torriano nel 1932 a proposito della scultura di Lucio Fontana e in genere della generazione nuova che si voleva nuovamente primitiva, in cerca del punto sorgivo in cui l’opera è veramente autentica e necessaria.
La citazione si legge in uno studio prezioso che Paolo Campiglio, frequentatore assiduo da oltre vent’anni dell’opera di Fontana, dedica al Torso Italico del 1938, opera monumentale e strepitosa della maturità prima dell’artista.
È come l’Augusto di Prima Porta, il Torso, ma prosciugato d’ogni retorica classicista e reso materia che freme e avvampa di colori forti e bruschi, frutto maturo della stagione che molti hanno voluto definire espressionista ma alla quale l’etichetta di primitiva si attaglia con maggior appropriatezza.
A partire dall’epicentro di quest’opera Campiglio muove per tracciare un quadro generale del Fontana anni Trenta, ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Flaminio Gualdoni, da Il Giornale dell'Arte numero 349, gennaio 2015


Ricerca


GDA aprile 2017

Vernissage aprile 2017

Vedere a ...
Vedere a Milano 2017

RA Arte Contemporanea 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012