Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri


La signora opera d’arte vivente

In un libro ricco d’informazioni e aneddoti, Luca Scarlini traccia un articolato ritratto di Luisa Amman Casati Stampa (1881-1957), nei primi tre-quattro decenni del Novecento protagonista della scena mondana e artistica internazionale (tra Milano, Roma, Capri, Venezia e Parigi), prima di declinare in un lungo crepuscolo a Londra, città in cui morirà in solitudine e povertà a 76 anni. Rimasta orfana d’entrambi i genitori tra il 1894 e il 1896, diventa erede di un patrimonio immenso che riuscirà a sperperare in lussi e sfrenate eccentricità che fecero della signora, come una leggenda (probabilmente apocrifa) vuole da lei affermato, «un’opera d’arte vivente», la perenne perfomer di se stessa (e con quanto anticipo sulla Body Art!). Sposata per 24 anni al conte lombardo Camillo Casati Stampa (proprietario, tra l’altro, di una villa di Arcore quotidianamente agli onori delle cronache fin all’altroieri), da cui divorzia nel 1924 mantenendo il nome e il titolo marchionale, per costruire in vita il suo mito di femme fatale si dedicò con zelo a ogni sregolatezza.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Alessandra Ruffino, da Il Giornale dell'Arte numero 351, marzo 2015


Ricerca


GDA gennaio 2017

Vernissage gennaio 2017

RA Case d

Focus Pop Art Romana dicembre 2016

Vedere a ...
Vedere a Bologna gennaio/febbraio 2017

Vedere in Campania 2016


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012