Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre


Roma

Al Pastificio, l’interiore e le interiora

© Mario Martignetti

Il 2015 è un anno fondamentale per la Fondazione Pastificio Cerere, non solo perché l’edificio che la ospita e che le ha dato il nome compie 110 anni, ma anche perché, sotto la curatela di Marcello Smarrelli, tornano a esporre proprio all’interno del Pastificio tutti gli artisti che hanno fatto parte, negli anni Ottanta, del cosiddetto «Gruppo di San Lorenzo» e che per primi hanno deciso di trasferire i propri studi in questo edificio ex industriale. Ed è così che, dopo Gianni Dessì, fino al 30 maggio è il turno di Giuseppe Gallo il quale, con la mostra «Il quinto quarto», propone una riflessione sull’essenza dell’operato artistico, proprio e universale. Ad accogliere il visitatore sono sette piccoli dittici che mettono a confronto l’algido Duchamp e il più viscerale Brancusi, due anime contrapposte e complementari dello spirito artistico che ha caratterizzato il Novecento. Una testa in bronzo di Michelangelo, dalla cui fronte fuoriesce la colonna infinita dello scultore romeno, sta lì a rimarcare che, in fondo, le idee degli artisti sono da sempre le stesse.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Silvano Manganaro, da Il Giornale dell'Arte numero 353, maggio 2015


Ricerca


GDA maggio 2017

Vernissage maggio 2017

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2017

Focus on Boetti maggio 2017

Vedere a ...
Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017

RA Arte Contemporanea 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012