Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gli amici dei mostri


L’abito alla moda non sempre è armonico

Caro Gaggero,
La cosa più bella del vecchio parco ferroviario di Lione è questo prisma verde che ospita gli studi televisivi del network TV più seguito d’Europa. Il suo attuale abbigliamento è una griglia di foglie verdi, ma non è detto che sarà sempre così. Il vestito si può cambiare e un domani potrebbe diventare una cortina azzurra con motivi a forma di pesce. Del resto poco lontano c’è un gemello arancione, tutto traforato di cerchi in varia dimensione. Ottimo lo spunto ideato dai progettisti: la scatola interna resta rigida e funzionale, l’abito esterno viene aggiornato secondo la moda. Ora si ispira all’ambiente: fogliame verde e leggerezza, ma se i tempi cambiano si potrà modificare anche la confezione. L’autunno dell’architettura non è ancora arrivato, ma qui sono pronti ad accoglierlo. Luccardini

Caro Luccardini,
 
Se a bello sostituiamo armonioso, armonico, sei ancora d’accordo? È tonale o cacofonico? Ma prima ancora, che cosa stiamo ascoltando? La musica ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Gaggero & Luccardini , da Il Giornale dell'Arte numero 354, giugno 2015


Ricerca


GDA marzo 2017 Vernissage marzo 2017

Vedere a ...
Vedere a Bologna gennaio/febbraio 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012