Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie

Roma

Il naso e il caso

Da Gagosian le nuove opere di Piero Golia

«Intermission painting #6 cyan to purple» (2014) di Piero Golia. Foto di Rob McKeever. Courtesy of Gagosian Gallery

Nel 2002 lo scultore Piero Golia ha pubblicato un  «manuale»  con le istruzioni per realizzare i suoi lavori, in modo che il lettore possa continuare  autonomamente l’itinerario artistico dello stesso autore o ammettere di non saperlo fare. Nel 2013 alla Biennale di Venezia ha fatto scalpore con il suo enorme cubo «Untitled, my gold is yours», una colata di cemento mescolata a un chilo di polvere d’oro zecchino: se il visitatore riusciva a staccarne dei pezzi, poteva appropriarsene. Nato nel 1974 a Napoli, dal 2002 Golia vive a Los Angeles. Dal 9 giugno al 30 luglio, Gagosian mostra un suo ciclo di lavori, «Intermission Paintings» che registra un cambiamento avvenuto nel suo lavoro negli ultimi anni, in cui il caso gioca un ruolo importante. La serie è ottenuta da scarti di polistirolo espanso e deriva dalla trilogia «Comedy of Craft» (2014), performance scultorea incentrata sulla riproduzione in polistirolo e in scala 1:1 del naso di George Washington scolpito nel Monte Rushmore in Sud Dakota, ma appare esplicito anche il riferimento alla celebre novella di Gogol, Il naso, simbolo sostitutivo del pene e del complesso di castrazione.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Francesca Romana Morelli, da Il Giornale dell'Arte numero 354, giugno 2015


Ricerca


GDA ottobre 2018

Vernissage ottobre 2018

Vedere a Matera 2018

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012