Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Putin, l’arte e il sacro

La «santa guerra» dei musei russi

La crescente vicinanza tra Chiesa ortodossa e Governo crea preoccupazione sul futuro dei musei pubblici e sulla libertà di espressione degli artisti

La nuova potente icona, sempre più diffusa in Russia: la Madonna con Stalin e i generali dell’Armata rossa.

Mosca. Le celebrazioni in maggio del 70mo anniversario del trionfo sovietico sulla Germania nazista hanno confermato come la vittoria sia stata elevata al rango di evento sacro sia dal Cremlino sia dalla Chiesa ortodossa, come confermato anche dalle parole dell’arciprete Aleksandr Ilyashenko, in una recente intervista rilasciata al sito internet ortodosso Pravmir (www.pravmir.ru). Ilyashenko ha dichiarato che Hitler «era il nemico del Cristianesimo» e il suo desiderio di distruggere la religione cristiana è provato dai furti dei nazisti orchestrati da Martin Bormann, segretario personale del Führer, nei musei sovietici «antireligiosi»,
I musei dell’«ateismo scientifico» saccheggiati dai nazisti sono un tema controverso in Russia. Creati durante i regimi di Lenin e Stalin per celebrare il rifiuto della religione e della fede in Dio, presentata come arretrata e crudele, erano spesso collocati in ex chiese ed esponevano reliquie e tesori religiosi confiscati.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Sophia Kishkovsky, da Il Giornale dell'Arte numero 355, luglio 2015


  • L’arciprete Leonid Kalinin

Ricerca


GDA ottobre 2018

Vernissage ottobre 2018

Vedere a Matera 2018

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012