Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Minerva Auctions, da Marco Palmezzano a Francesco Zanin

L’asta odierna della società romana spazia da opere quattrocentesche a dipinti e sculture di fine ’800-inizi ’900

«Dio Padre benedicente tra i cherubini», di Marco Palmezzano

Roma. Sono quasi 300 i lotti della vendita di pittura antica e del XIX secolo dell’asta che Minerva Auctions terrà oggi, 29 novembre, nella sua sede di Palazzo Odescalchi a Roma. Una lunetta di Marco Palmezzano (1459-1539), tempera su tavola di 100x197,5 cm, raffigurante «Dio Padre benedicente tra i cherubini» è riferibile secondo gli esperti della casa d’aste al periodo della maturità del pittore forlivese. L’opera è valutata tra 60 e 80mila euro.
Tra i ritratti in catalogo spicca il «Ritratto di Buonaccorso Buonaccorsi all’età di tre anni», olio su tela, 111x80 cm, opera di Anton von Maron (1731-1808), che l’ha firmata. La valutazione è di 25-35mila euro. Francesco Solimena (1657-1747) ha tra l’altro un «Ritratto di gentildonna a mezzo busto» (olio su tela entro sagoma ovale dipinta, 102,5x76 cm, 15-25mila euro) e una pala d’altare con «San Gennaro che chiede alla Madonna la protezione per la città di Napoli» (olio su tela, 178x126 cm, stime 10-20mila euro).
Per la pittura dell’Ottocento infine si nota «Il Bucintoro a San Nicolò del Lido» e «La Piazzetta di San Marco con San Giorgio Maggiore», una coppia di tele di piccolo formato (32x43 cm) di Francesco Zanin quotate ciascuna 6-8mila euro.

Vittorio Bertello, edizione online, 29 novembre 2016


  •  «Ritratto di gentildonna a mezzo busto», di Francesco Solimena

Ricerca


GDA maggio 2018

Vernissage maggio 2018

Fotografia Europea 2018

Vedere a ...
Vedere a Venezia e in Veneto 2018

Vedere nelle Marche 2018

Vedere a Milano 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012