Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


Iniziative di musei e aree archeologiche per la Giornata Internazionale delle persone con disabilità

Il robot Virgil farà da cicerone al Castello di Racconigi (Cn) alle persone con disabilità motorie

Varie città. In occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, domani 3 dicembre in molti siti d’arte si moltiplicano le iniziative per migliorare o aprire i tanti luoghi negati ai disabili. A Pompei si è inaugurato oggi il lunghissimo percorso per le persone costrette in carrozzina o con difficoltà motorie: non solo diversamente abili, quindi, ma anche mamme con passeggini o anziani in difficoltà. Sono venti i monumenti compresi nel progetto Pompei per tutti che si possono visitare superando dislivelli e marciapiedi: una rampa d’acciaio permetterà l’ingresso al complesso di Giulia Felice, alle Case della Venere in Conchiglia e Octavius Quartio e altre. In totale un percorso di 3 chilometri.

Nella giornata del 3 dicembre percorsi speciali per portatori di handicap anche a Roma, dove l’area archeologica dei Fori Imperiali, la prima in Italia completamente priva di barriere architettoniche, è aperta esclusivamente alle persone con disabilità motoria. Ingresso e uscita garantite da ascensori all’inizio e alla fine del percorso. Sono previste visite anche in inglese. Informazioni e prenotazioni allo 060608. 

Grazie al robot Virgil, dedicato ai disabili  motori e realizzato a Racconigi, il Real Castello di Racconigi (Cn) in Piemonte organizza domani l’accesso virtuale alle stanze solitamente chiuse al pubblico. Virgil le visiterà trasmettendo su un video informazioni e immagini. Prenotazione obbligatoria (0172 84595; Email: sbap-to.racconigiprenotazioni@beniculturali.it).
A Firenze, il Museo Nazionale del Bargello organizza anche visite e laboratori tattili, da domani  e nell’arco di dicembre, riservati a persone con disabilità visiva: per il calendario degli incontri 055 2388606, prenotazioni silvia.catone@beniculturali.it

Istituita dalla Convenzione Onu e dalla Commissione Europea, alla Giornata del 3 dicembre hanno aderito centinaia di siti archeologici e musei in tutto il Paese.da Agrigento ad Aquileia dalla Sardegna al Veneto al Piemonte. Le indicazioni di tutti i luoghi accessibili ai disabili sono reperibili negli elenchi pubblicati anche in reteda Comuni, Soprintendenze, Uffici del Turismo e Associazioni di volontari.

Articoli correlati:
Pompei senza barriere architettoniche è per tutti  

di Tina Lepri, edizione online, 2 dicembre 2016


  • Molti siti archeologici e musei si stanno attrezzando per agevolare i visitatori con disabilità

Ricerca


GDA giugno 2017

Vernissage giugno 2017

Focus on Boetti maggio 2017

Vedere a ...
Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012