Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


Quadri di Castelvecchio, aperto fascicolo d'indagine sul presidente ucraino Poroshenko per appropriazione indebita

Forse a fine dicembre la restituzione delle opere rubate nel museo scaligero un anno fa e tuttora a Kiev

Il presidente ucraino Poroshenko durante la conferenza stampa dello scorso maggio per il ritrovamento delle opere di Castelvecchio

Verona. Che il ritorno in Italia delle 17 opere trafugate oramai un anno fa dalle sale di Castelvecchio non rientrasse nelle priorità dell'agenda del Premier Matteo Renzi, in questo febbrile periodo di campagna referendaria, ci è apparso evidente. Che, di contro, l'intera vicenda risulti nel complesso anomala (quali impedimenti diplomatici possono giustificare il procastinarsi d'una restituzione a 8 mesi dal ritrovamento della refurtiva?) è fuor di dubbio.
Ora però che il tutto possa attribuirsi a un banale problema d'incrocio di date tra il premier italiano e il presidente ucraino Poroshenko per un festoso cerimoniale ci appare riduttivo. Perché da qualche giorno a questa parte, come diffuso anche dalle cronache locali e dalle pagine del «Fatto Quotidiano», è cominciata a circolare la notizia che ancora il 17 maggio il Pubblico Ministero scaligero Gennaro Ottaviano avrebbe inoltrato una rogatoria alla procura generale di Kiev per la restituzione delle opere, rimasta inattesa.
E ora spunta anche l'apertura di un fascicolo d'indagine a carico dello stesso Poroshenko dovuta alla denuncia presentata il 22 novembre dall'avvocato scaligero Guariente Guarienti (sia alla procura di Kiev che a quella di Verona) per appropriazione indebita dei quadri tutt'ora trattenuti in Ucraina. Atto quest'ultimo che si auspica aiuti, se non a fare immediata chiarezza sui molti coni d'ombra dell'intera vicenda (dall'ufficializzazione del ritrovamento avvenuta in ritardo all'anomalo temporeggiamento) almeno ad accelerare le tempistiche della restituzione.
Ieri (giovedì 1 dicembre), nel corso di una visita alla camera di Commercio di Padova, l'ambasciatore dell'Ucraina Yevhen Perelygin ha dichiarato che ciò potrebbe (finalmente) avvenire entro dicembre.

Articoli correlati:
http://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/2016/11/126991.html http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/02/quadri-rubati-a-verona-il-presidente-ucraino-poroshenko-indagato-per-ricettazione/3232321/

di Veronica Rodenigo, edizione online, 2 dicembre 2016


Ricerca


GDA dicembre 2017

Vernissage dicembre 2017

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017

Focus on Figurativi 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012