Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fotografia


La Spezia, la scena contemporanea giapponese in sette stanze

Tomoko Kikuchi, «Sanjie at the mirror, Beijing», serie I and I, 2006

La Spezia. «Osservata dall’esterno, la scena contemporanea giapponese appare nella sua complessità ricca, assai variegata, finanche seducente. La stessa impossibilità di definire una o più tendenze assume immediata valenza positiva, tali e tanti sono i campi d’indagine, tutti affrontati con pari intensità e quella originalità di cui molte volte difetta la fotografia occidentale». Così scrive Filippo Maggia nel testo introduttivo al catalogo di «Seven Japanese Rooms. Fotografia contemporanea dal Giappone» (edito da Skira), la mostra di cui è curatore, in corso dal 16 dicembre al 5 marzo alla Fondazione Carispezia.

Un excursus che prende in considerazione sette tra i più incisivi autori del panorama nipponico di questi anni e dove, a fronte dell’eterogeneità di forme mezzi e linguaggi, i lavori degli artisti si radicano tutti nell’esperienza concreta del mondo, in un quotidiano che resta punto di riferimento. Il percorso va dai paesaggi emotivi di Koji Onaka, ai semplici elementi della natura che rientrano nel ciclo della vita secondo Risaku Suzuki; dalle drag queen nell’obiettivo di Tomoko Kikuchi, alla memoria personale che Chino Otsuka racconta attraverso i dettagli sfocati di vecchie fotografie, fino al villaggio di Kitagama dove Lieko Shiga ha collaborato con gli abitanti per riportarne luoghi, corpi e storie; dalla battaglia di Okinawa che nel video di Chikako Yamashiro viene narrata dagli anziani nel sovrapporsi di sogno e realtà, alle immagini in bianco e nero di Fukushima attraverso le quali Toshiya Murakoshi sembra rielaborare il disastro e la perdita. 
L’inaugurazione si svolgerà venerdì 16 dicembre, mentre il giorno successivo Michiko Kasahara, chief curator del Tokyo Museum of Photography, terrà una lecture dedicata alla fotografia giapponese.

di Chiara Coronelli, edizione online, 12 dicembre 2016


  • Lieko Shiga, «Untitled», dalla serie Rasen Kaigan 2012
  • Risaku Suzuki, serie Sakura N 51, 2003
  • Chino Otsuka, «Untitled», dalla serie Memoryscapes, 2015
  • Lieko Shiga, «Untitled», serie Rasen Kaigan 2012
  • Lieko Shiga, «Untitled», dalla serie Rasen Kaigan 2012

Ricerca


GDA luglio/agosto 2017

Vernissage luglio/agosto 2017

Vedere a ...
Vedere in Trentino Alto Adige 2017

Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012