Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste


Parigi, un sigillo imperiale cinese pagato 21 milioni

Il sigillo imperiale cinese di epoca Qianlong (1736-95) aggiudicato a 21 milioni di euro a un collezionista cinese

Parigi. Il 14 dicembre, a un’asta di di arte dell’Estremo Oriente tenuta da Pierre Bergé & Associés, dopo una lunga serie di rilanci in sala e da clienti collegati al telefono, un collezionista cinese ha pagato oltre 21 milioni di euro  per un sigillo imperiale cinese di epoca Qianlong (1736-95), in steatite beige e rossa, con le figure dei nove dragoni alla ricerca della perla sacra, simbolo del potere imperiale e dell’immortalità (nella foto). L’oggetto, che partiva da una stima di 800mila-1 milione di euro, era stato acquistato alla fine dell'Ottocento da un giovane medico francese arruolatosi come ufficiale in Marina. Da allora in poi il sigillo è sempre rimasto di proprietà della famiglia.

di Vittorio Bertello, edizione online, 19 dicembre 2016


Ricerca


GDA marzo 2017 Vernissage marzo 2017

Vedere a ...
Vedere a Bologna gennaio/febbraio 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012