Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste


Parigi, un sigillo imperiale cinese pagato 21 milioni

Il sigillo imperiale cinese di epoca Qianlong (1736-95) aggiudicato a 21 milioni di euro a un collezionista cinese

Parigi. Il 14 dicembre, a un’asta di di arte dell’Estremo Oriente tenuta da Pierre Bergé & Associés, dopo una lunga serie di rilanci in sala e da clienti collegati al telefono, un collezionista cinese ha pagato oltre 21 milioni di euro  per un sigillo imperiale cinese di epoca Qianlong (1736-95), in steatite beige e rossa, con le figure dei nove dragoni alla ricerca della perla sacra, simbolo del potere imperiale e dell’immortalità (nella foto). L’oggetto, che partiva da una stima di 800mila-1 milione di euro, era stato acquistato alla fine dell'Ottocento da un giovane medico francese arruolatosi come ufficiale in Marina. Da allora in poi il sigillo è sempre rimasto di proprietà della famiglia.

di Vittorio Bertello, edizione online, 19 dicembre 2016


Ricerca


GDA maggio 2017

Vernissage maggio 2017

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2017

Focus on Boetti maggio 2017

Vedere a ...
Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017

RA Arte Contemporanea 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012