Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Restauro


Roma, un mecenate uzbeko per la fontana di Monte Cavallo

200mila euro dal magnate Alisher Usmanov per il restauro monumento in piazza del Quirinale

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con il sovrintendente Claudio Parisi Presicce (a sinistra) e il commissario straordinario di ROma Francesco Paolo Tronca davnti alla restaurata fontana di Monte cavallo in piazza del Quirinale a Roma

Roma. Iniziato il restauro a settembre scorso, la Fontana di Monte Cavallo in piazza del Quirinale è stata inaugurata ieri sera, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del commissario straordinario di Roma Francesco Paolo Tronca e del sovrintendente Claudio Parisi Presicce.

È uno dei tanti progetti messi in campo dalla Sovrintendenza capitolina grazie a atti di mecenatismo, elargizioni liberali di filantropi che nulla hanno a che vedere con le sponsorizzazioni. In questo caso l’intervento sulla fontana, assolutamente necessario date le sue pessime condizioni conservative, è stato finanziato con 200mila euro dal magnate uzbeko Alisher Usmanov, lo stesso del restauro della sala degli Orazi e Curiazi a Palazzo dei Conservatori in Campidoglio e del mega progetto da 1,5 milioni di euro di anastilosi della basilica Ulpia al Foro di Traiano.

La fontana decora una delle piazze più rappresentative della città e riunisce elementi di epoche molto diverse. Domenico Fontana alla fine del Cinquecento fece restaurare i due gruppi romani dei Dioscuri, li mise al centro della piazza, li ruotò verso il Palazzo del Quirinale e ci mise davanti una fontana. L’attuale sistemazione, con l’aggiunta di uno dei due obelischi della tomba di Augusto e di una fontana nuova con vasca circolare romana di granito proveniente dal Campo Vaccino, si deve a papa Pio VI ma fu conclusa solo 36 anni dopo, nel 1818, dall’architetto Raffaele Stern.

Il restauro ha sanato il degrado, giunto a livello critico soprattutto nella tazza superiore e nel piede di sostegno di granito, ha rimosso il calcare che ricopriva per intero il bacino inferiore in marmo bianco, ha rivisto integralmente gli impianti idrico e di illuminazione. Per l’occasione si è effettuata anche la manutenzione dei gruppi dei Dioscuri, con una leggera pulitura dalle patine biologiche e una ricognizione generale sul loro stato di salute. I lavori, diretti dalla Sovrintendenza, sono stati eseguiti dalla Ducale Restauro srl.

Articoli correlati:
Magnate uzbeko finanzia restauri a Roma


Gestione unificata dei Fori Imperiali, accordo tra Comune di Roma e Mibact

di Federico Castelli Gattinara, edizione online, 1 aprile 2016


  • La fontana di Monte cavallo in piazza del Quirinale a Roma

Ricerca


GDA maggio 2017

Vernissage maggio 2017

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2017

Focus on Boetti maggio 2017

Vedere a ...
Vedere a Venezia e in Veneto 2017

Vedere a Milano 2017

RA Arte Contemporanea 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012