Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Art Fiction


Firenze, accordo con l'Università dell'Indiana per la scansione in 3D dei marmi degli Uffizi

Lottatori, scultura romana, I secolo d.C.

Firenze. La Galleria degli Uffizi e l'Indiana University Bloomington (Usa) hanno firmato oggi l'accordo di cooperazione per la digitalizzazione in 3D dell'intero patrimonio lapideo archeologico greco e romano degli Uffizi, di Palazzo Pitti e del Giardino di Boboli. La scansione in 3D interesserà tutti i circa 1.260 marmi antichi della Galleria degli Uffizi, suddivisi tra Palazzo Pitti,  Giardino di Boboli e vari depositi, tra cui alcuni capolavori come l'Alessandro Magno e la Venere Medici per la statuaria greca e il gruppo dei Niobidi e l'Arianna dormiente per quella romana. Il progetto prevede il ricorso alla fotogrammetria digitale automatica che consente di ottenere un modello tridimensionale texturizzato delle immagini digitali. 

«La scansione sistematica del patrimonio scultoreo antico degli Uffizi, ha dichiarato il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, aprirà prospettive completamente nuove per la ricerca, in quanto permetterà ricostruzioni virtuali delle policromie, integrazioni e restauri virtuali con una precisione finora impensabile. Non solo: essa permetterà un'accessibilità e una fruizione globale, e perfino un rilevamento così particolareggiato da fungere praticamente come "copia di sicurezza" delle statue antiche».

di Giovanni Nobili Vitelleschi, edizione online, 25 maggio 2016


  •  Riprese in fotogrammetria delle sculture
  •  Fauno danzante, I secolo d.C.
  • Arianna dormiente, scultura romana, II secolo d.C.
  • Venere accovacciata, scultura romana, II secolo d.C.
  • Alessandro morente, scultura ellenistica, II secolo a.C.
  •  Venere Medici, scultura ellenistica, II secolo a.C.
  • Ritratto dell’imperatore Adriano, scultura romana, II secolo d.C.
  • Ercole bambino che lotta con un serpente, scultura romana, I secolo d.C.
  • Studiosi dell'Indiana University  e del Politecnico di Milano intorno a un grande vaso mediceo da scannerizzare per ottenerne un modello tridimensionale. Il secondo da destra è Bernard Frischer,  professore di Informatica nell'Indiana University e direttore  Virtual World Heritage Laboratory dell'università statunitense

Ricerca


GDA luglio/agosto 2017

Vernissage luglio/agosto 2017

Vedere a ...
Vedere in Trentino Alto Adige 2017

Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012