Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie


I cartoni preparatori del Novecento

La galleria romana del Laocoonte per una settimana espone a Bologna, nello Spazio Sympò

Achille Funi, Battaglia

Bologna. La galleria romana del Laocoonte di Marco Fabio Apolloni e Monica Cardarelli, focalizzata sulla prima metà del ’900, non potendo partecipare ad ArteFiera, che ha escluso quel periodo, occupa pro tempore lo Spazio Sympò, nella chiesa sconsacrata di Santa Maria del Buon Pastore, dove, dal 24 al 31 gennaio, esporrà una ventina di cartoni preparatori di maestri italiani per opere a destinazione monumentale.
«Da quando abbiamo ritrovato i cartoni di Pietro Gaudenzi per gli affreschi perduti del Castello dei Cavalieri di Rodi abbiamo raccolto un insieme di “disegni smisurati”, spiega la Cardarelli. È stata una ricerca condotta tra gli eredi e il mercato per diversi anni».
Spiccano due lavori di Adolfo De Carolis e di Giulio Bargellini, di cui la galleria sta preparando una mostra e il catalogo generale. Uno dei primi artisti in Italia a dedicarsi alla pittura murale negli anni Venti è Ferruccio Ferrazzi, che ha due cartoni per il mosaico (1941) in piazza Augusto Imperatore. Di Achille Funi sono esposte anche alcune opere destinate alla Triennale del 1930; di Mario Sironi una figura monumentale. E poi cartoni di Severini, Cambellotti, Chini, Rosai e Morbiducci (catalogo De Luca).

di Francesca Romana Morelli, edizione online, 18 gennaio 2017


  • Giulio Bargellini, Ettore e Andromaca
  • Duilio Cambellotti, Studio per rosone del Duomo di Teramo
  • Adolfo De Carolis, La Primavera
  • Galileo Chini, Autoritratto allo specchio
  • Gino Severini, Autoritratto allo specchio deformato
  • Ferruccio Ferrazzi, Cerere

Ricerca


GDA marzo 2017 Vernissage marzo 2017

Vedere a ...
Vedere a Bologna gennaio/febbraio 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012