Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre


Venezia, Philip Guston alle Gallerie dell'Accademia

Philip Guston,«Position I», 1965, collezione privata © The Estate of Philip Guston Courtesy Hauser & Wirth

Venezia. Per la prima volta le Gallerie dell'Accademia espongono il lavoro di un artista americano contemporaneo, Philip Guston (1913-1980), visibile dal  prossimo 10 maggio al 3 settembre.
La mostra, intitolata «Philip Guston and the poets», è una disamina, attraverso una cinquantina di dipinti e 25 disegni, dell’intera carriera dell’artista, messa in parallelo con il lavoro dei poeti D.H Lawrence, W.B. Yeats, Wallace Stevens, Eugenio Montale e T.S Eliot.

La rassegna, curata da Kosme de Barañano, si preannuncia essere una riflessione sulle modalità con cui l’artista americano entrava in relazione con le sue fonti di ispirazione letteraria, tracciando quindi un utile percorso che affronta  temi umanistici, quali il linguaggio e la prosa sulla carta e sulla superficie bidimensionale.
L’artista del resto amava particolarmente Venezia tanto che in una lettera del 1975 all’amico Bill Berkson la descrive così: «Sono più che mai immerso nella pittura del Quattrocento e del Cinquecento! E quando vado verso nord, a Venezia, davanti a Tiepolo, Tintoretto e alle cosiddette opere manieriste di Pontormo e Parmigianino perdo la testa e tradisco i miei primi amori».
Se la figlia del pittore, Musa Mayer, ricorda come i genitori nella loro prima tappa veneziana andarono proprio alle Gallerie dell’Accademia, Paola Marini, direttrice del museo autonomo statale conclude: «ll ritorno di Guston nella nostra città è particolarmente pertinente, visto che proprio qui si immerse in una storia e un patrimonio  importanti per il suo successivo sviluppo artistico. Dai suoi stessi scritti del periodo italiano sappiamo che i dipinti che ammirò nelle sale dell’Accademia hanno esercitato un’enorme influenza sulla sua visione artistica». L’appuntamento è organizzato dalle Gallerie in collaborazione con l’Estate of Philip Guston di New York.

di Stefano Luppi, edizione online, 31 gennaio 2017


  • Philip Guston, Rome, 1960. Foto credit: Virginia Dortch

Ricerca


GDA novembre 2017

Vernissage novembre 2017

Sovracoperta GDA novembre 2017

Focus on Figurativi 2017

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012