Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


L'arte sui giornali. La rassegna stampa del 5 dicembre 2017

Colos-suq
Il recupero del decoro pare essere tra le priorità di Alfonsina Russo, appena nominata superdirettrice del Parco Archeologico di Roma. Le sue dichiarazioni: «Piazza del Colosseo è un suq e anche su quello bisognerà lavorare innanzitutto per raggiungere l’obiettivo della legalità e poi per dare anche l’idea a chi arriva che l’Italia è un Paese civile». [Il Messaggero]

Raccolte opere d’arte per salvare antica chiesa di Parigi
Un gruppo di artisti e mercanti d’arte ha donato 80 opere d’arte che saranno messe in vendita da Christie’s per salvare l’edificio di Saint-Germain-des-Près, una tra le più antiche e note chiese di Parigi. Il Comune contribuirà al restauro con 1,2 milioni. [La Stampa; Le Figaro 4-12]

Se la neotutela passa per la dinamite
Su una pagina del «Fatto» Salvatore Settis denuncia il nuovo stile di tutela «all’italiana» del patrimonio, visto in pratica già dopo il terremoto dell’Emilia-Romagna nel 2012: «Volete distruggere un edificio vincolato? Fate pure, purché ne ricostruiate altrove un pezzettino». [il Fatto Quotidiano]

Torino, un museo del vino alla Borsa Valori
Si avvia alla trasformazione con il benestare dell’autore, l’architetto Aimaro Isola, l’edificio della Borsa Valori in piazza Valdo Fusi a Torino. Sarà trasformato in un museo dedicato al vino e della sua cultura. [la Repubblica]

Trump se la prende anche con il vecchio West
Il presidente americano Donald Trump fa cancellare la tutela su gran parte di Bear Ears, al confine tra Utah e Arizona, monumento nazionale istituito da Obama nel 2016 e considerato territorio sacro dai nativi americani. [Corriere della Sera]

Gallerie d’Italia sopra quota 2 milioni
Con la grande affluenza degli ultimi 5 giorni, che hanno fatto registrare 7,2mila ingressi per la mostra «L’ultimo Caravaggio», le Gallerie d’Italia hanno superato quota 2 milioni di visitatori dalla loro nascita, 6 anni fa. [Corriere della Sera]

Aste russe, arte occidentale
I 38 milioni di sterline realizzati a Mosca durante le aste della scorsa settimana rappresentano un incremento del 132% rispetto agli stessi eventi dello scorso anno. Ma le opere più ricercate provenivano da collezioni occidentali, e anche gli artisti più apprezzati erano russi scappati negli Stati Uniti. [The Daily Telegraph]

di Francesco Martinello , edizione online, 5 dicembre 2017


Ricerca


GDA dicembre 2017

Vernissage dicembre 2017

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017

Focus on Figurativi 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012