Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Capodimonte, carta bianca a dieci curatori ideali

Carta Bianca al Msueo di Capodimonte: la sala di Giulio Paolini. Foto di Francesco Squeglia

Napoli. «Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire», progetto espositivo ideato da Sylvain Bellenger e Andrea Viliani, propone fino al 17 giugno una rilettura del Museo e Real Bosco di Capodimonte attraverso la lente di dieci curatori ideali, scelti tra artisti, collezionisti, intellettuali e imprenditori che hanno interpretato la collezione del museo, allestendo, ciascuno in una sala, da una a dieci opere delle 47mila che il museo conserva.

Vittorio Sgarbi ha prediletto alcuni grandi capolavori (tra cui Lotto, Parmigianino, Guido Reni); Marc Fumaroli ha selezionato opere del Seicento napoletano (Cavallino, Ribera, Stanzione); l’architetto e paesaggista Paolo Pejrone ha proposto vedute e paesaggi; l’imprenditore e collezionista Gianfranco D’Amato ha affiancato l’arte antica a quella contemporanea (Carlo Alfano, Louise Bourgeois, Mimmo Jodice); la neuroscienziata Laura Bossi Régnier ha esplorato il rapporto uomo-animale in alcune rappresentazioni di Agostino Carracci, Paolo de Matteis, Giovanni Stradano; Giulio Paolini ha realizzato un’opera per la mostra; Giuliana Bruno ha costruito la sua narrazione prelevando opere dai depositi, soprattutto vasellami; l’antropologa Mariella Pandolfi, con l’arazzo della «Battaglia di Pavia» e «La strage degli Innocenti» di Matteo Di Giovanni, «Perseo e Medusa»di Luca Giordano, «Rinaldo e Armida» di Annibale Carracci ha proposto una riflessione sul concetto di dissonanza e discontinuità temporale; Riccardo Muti ha scelto una sola opera rappresentativa: la «Crocifissione» di Masaccio; infine Francesco Vezzoli ha tracciato un percorso di sguardi e di rimandi tra la sua produzione scultorea e alcune opere del museo.

Il progetto, inoltre, prevede un’undicesima sala che sarà allestita con l’opera che sceglierà il pubblico partecipando al contest #LamiaCartaBianca sui social del museo.

MUSEO CAPODIMONTE

Olga Scotto di Vettimo, edizione online, 12 dicembre 2017


Ricerca


GDA maggio 2018

Vernissage maggio 2018

Fotografia Europea 2018

Vedere a ...
Vedere a Venezia e in Veneto 2018

Vedere nelle Marche 2018

Vedere a Milano 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012