Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


L'arte sui giornali. La rassegna stampa del 13 dicembre 2017

Venezia, Jack-up per la manuntenzione delle barriere mobili del Mose

Mose, non tutto è da buttare
Paola Malanotte, docente del Mit di Boston, spiega in un’intervista perché il Mose fosse necessario per salvare Venezia e come il sistema di dighe mobili venga studiato da anni da New York e Boston, che vogliono realizzare strutture simili per proteggersi dall’innalzamento globale delle acque. [La Stampa]

Art Basel Miami Beach 2017, i primi report delle vendite. La sedicesima edizione ha attirato 82mila visitatori e 268 gallerie provenienti da 32 Paesi hanno messo in vendita 3,5 miliardi di dollari in opere d’arte. Le cronache di Il Sole 24 ore, The Observer, Artsy.

Parigi capitale d'Europa per Christie's. Le vendite complessive del 2017 nel segmento arte del dopoguerra e contemporanea sono da record. [Il Sole 24 ore]

Come cambia la Pilotta. Sono in corso i lavori di ristrutturazione che porteranno nel 2018 al totale rinnovamento dello spazio espositivo. La fotogalleria del palazzo parmense dove hanno sede il Museo Archeologico Nazionale, il Teatro Farnese, la Galleria Nazionale, la Biblioteca Palatina e il Museo Bodoniano. [la Repubblica]

Gli artisti sono sensibili al richiamo sociale. Per la rubrica settimanale «L’arte che parla» Camillo Langone intervista Mimmo Paladino, sui temi della valutazione delle opere sul mercato e sull’impegno politico e sociale degli artisti. [Il Giornale]

Candice Breitz sabota se stessa per i rifugiati. L’artista sudafricana cambia nome alla videoinstallazione «Love story», esposta alla Biennale di Venezia e programmata per venerdì 15 alla Triennale della National Gallery di Victoria, in segno di protesta contro la società responsabile della sicurezza del museo australiano, accusata di maltrattamento dei rifugiati, deportati al largo delle coste australiane. [Artnet]

Addio a Kokocinski, l’acrobata dei sogni. Scomparso a 69 anni il pittore e scenografo di origini russo-polacche, ma nato nelle Marche, Alessandro Kokocinski. Vero giramondo (in Cile per esempio venne schedato per i suoi disegni di denuncia politica), la sua ampia e poliedrica produzione è stata spesso influenzata dalla sua esperienza in un circo uruguayano, dove lavorò da giovane. [Corriere della Sera]

Il fondatore di una nuova estetica. Il «Frankfurter» dedica una pagina a ricordare vita e opere di Johann Winckelmann, del quale lo scorso 9 dicembre si è celebrato il 300simo anniversario della nascita. [Frankfurter AZ]

Napoli, rinasce il chiostro di Sant’Agostino. Grazie al mecenatismo dei fratelli Avallone, che hanno voluto onorare il padre, nato nel 1925 in quello stesso palazzo del XIII secolo, il chiostro di Sant’Agostino a Napoli è stato recuperato dopo decenni di incuria. [Corriere della Sera]

Addio a Everardo Dalla Noce. Il giornalista radiotelevisivo si è spento ad Arona a 89 anni. Nato a Ferrara nel 1928, da cronista sportivo alla radio passò in televisione dove divenne un volto noto per le cronache finanziarie dalla Borsa di Milano. Acuto e ironico, lo ricordiamo come esperto d’arte e curatore della rubrica artistica del Sole 24 ore.

Il tesoro ritrovato di Picasso. È arrivato a Roma il cartone di «Guernica», commissionato da Nelson Rockefeller e utilizzato per l’arazzo ora all’Onu. Sarà esposto prima di Natale nell’ambito di una mostra che sarà inaugurata dal presidente del Senato Piero Grasso. [La Stampa]

Testi rari sul web grazie a studentesse torinesi. Un progetto dell’Università di Torino ha portato cinque giovani tirocinanti a collaborare con la comunità italiana Wikisoruce (la biblioteca digitale di Wikipedia), per riversare sul web rari testi antichi provenienti dalle biblioteche universitarie. [La Stampa]

La città del Libro rimane senza libri. A causa del progressivo dimezzamento dei contributi, passati dal milione di euro del 2009 allo zero tondo dello scorso anno, le biblioteche civiche torinesi non hanno soldi per comprare libri. Ancora non si conoscono i dati della variazione di bilancio per quest’anno. [la Repubblica]

In breve
Mattarella a Ferrara per l’apertura del Meis. Sarà il Capo dello Stato Sergio Mattarella a inaugurare oggi a Ferrara la prima mostra del nuovo Museo dell’ebraismo e della Shoah che apre nel luogo simbolo dell’ex carcere dove nel 1943 furono imprigionati gli ebrei italiani destinati ai lager. [la Repubblica]

Arrivano le ruspe alla Corderie di Marsiglia. Nonostante le proteste dei difensori del patrimonio, lunedì scorso sono arrivate le ruspe a demolire parte dell’antico sito della Corderie di Marsiglia, dove sorgerà un nuovo edificio di 8 piani. [Libération 12-12]

Google e Ubisoft lanciano la «Hieroglyphis Initiative». Un nuovo aiuto volto a semplificare la decifrazione dei geroglifici viene dalla collaborazione tra Google e Ubisoft, un software di intelligenza artificiale in grado di apprendere da solo, a partire da un database al quale possono collaborare tutti gli egittologi del mondo. [La Stampa]

di Francesco Martinello, edizione online, 13 dicembre 2017


Ricerca


GDA febbraio 2018

Vernissage febbraio 2018

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2018

Vedere a Napoli 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012