Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Sculture Lenci per arredo

40 gessi esposti a Mondovì come auspicio di un’acquisizione pubblica

Uno dei gessi Lenci esposti a Mondovì

A richiamare l’attenzione sul marchio Lenci, questa volta, non sono le bambole paffute in panni variopinti, né le celeberrime ceramiche policrome ideate da Elena König, Mario Sturani, Felice Tosalli, Giovanni Grande o Sandro Vacchetti, bensì i gessi di quest’ultime, modelli fondamentali per l’identificazione dell’oggetto finito e la sua storia, in mostra, dal 2 dicembre al 4 febbraio, al Museo della Ceramica di Mondovì in una rassegna curata da Christiana Fissore e Andreina d’Agliano.

L’iniziativa si avvale della collaborazione di Daniele Sanguineti, autore di due cataloghi delle ceramiche Lenci editi da Sagep, il secondo dei quali dedicato proprio all’archivio dei gessi

Risale al 2009 l’avvio della schedatura di questo insieme, composto da 1.122 pezzi, suddiviso per la maggior parte in due raccolte private che ne hanno garantito la sopravvivenza e la conservazione all’indomani della dispersione dell’intero patrimonio Lenci, sul mercato antiquario, negli anni Novanta.

Oggi, la presente mostra di una quarantina di pezzi, scelti da queste due collezioni, oltre a permettere ad appassionati, collezionisti e studiosi di apprezzare dal vivo i modelli originari di figure Lenci note e meno note, intende porre l’accento sull’importanza della preservazione di questo nucleo, non frazionabile, con l’auspicio di un’acquisizione in toto per una pubblica destinazione, possibilmente lo stesso Museo di Mondovì.

Infatti, come sottolinea giustamente Sanguineti nel testo in catalogo, «fruire di queste “sculture per l’arredo” attraverso un momento fondamentale del loro processo creativo finalizzato alla traduzione ceramica significa, oggi, storicizzare un tassello importante della cultura figurativa torinese del Novecento». La mostra è a cura del Museo della Ceramica in collaborazione con il Circolo Sociale di Lettura di Mondovì.

MUSEO DELLA CERAMICA DI MONDOVI

Altri articoli

Quelle cocottes sul comò

Carla Cerutti, da Il Giornale dell'Arte numero 381, dicembre 2017


Ricerca


GDA maggio 2018

Vernissage maggio 2018

Fotografia Europea 2018

Vedere a ...
Vedere a Venezia e in Veneto 2018

Vedere nelle Marche 2018

Vedere a Milano 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012