Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre


Roma

Boldini non è solo glamour

Al Vittoriano 150 opere sue e di colleghi

Una veduta dell'allestimento

Roma. Non sono mancate negli ultimi anni importanti rassegne su Giovanni Boldini (Ferrara, 1842-Parigi, 1931), tra i più noti, amati e richiesti Italiens de Paris a cavallo tra Otto e Novecento, basti ricordare la mostra del 2015 ai Musei di San Domenico di Forlì o quella che lo ha portato per la prima volta in Cina e in Russia, ancora all’Ermitage (fino all’11 marzo).

A Roma, dove lo si era visto sette anni fa al Chiostro del Bramante, ritorna dal 4 marzo al 16 luglio al Complesso del Vittoriano con una mostra prodotta e organizzata da Arthemisia con la Fondazione Foedus e curata da Tiziano Panconi, autore nel 2002 del catalogo generale, e da Sergio Gaddi: 150 opere tra oli e pastelli dell’artista ferrarese e di altri suoi colleghi del tempo, oltre a una piccola scelta di disegni e incisioni. Boldini non è solo quello dei capolavori ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Federico Castelli Gattinara, da Il Giornale dell'Arte numero 373 , marzo 2017


  • Una veduta dell'allestimento
  • Una veduta dell'allestimento
  • Una veduta dell'allestimento
  • Una veduta dell'allestimento
  • La sede della mostra

Ricerca


GDA luglio/agosto 2017

Vernissage luglio/agosto 2017

Vedere a ...
Vedere in Trentino Alto Adige 2017

Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012