Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia


Lanuvio, nuovo itinerario per il Santuario di Giunone Sospita

Nel Lago di Nemi si cerca la terza nave di Caligola

Il santuario di Giunone Sospita a Lanuvio (Roma)

Lanuvio (Roma). Attivo fin dal VI secolo a.C. nonché per circa mille anni centro propulsore dell’antica Lanuvium, ai Castelli Romani, il santuario di Giunone Sospita, che significa salvatrice, fu uno dei più importanti e venerati del Latium Vetus, almeno fino all’editto di Teodosio che nel 391 segnò la fine dei riti pagani. Eretto sull’acropoli, in stile tuscanico, presenta strutture monumentali risalenti a cinque fasi edilizie, dalla fine del VII alla metà del I secolo a.C.

Sabato 8 aprile verrà inaugurato il nuovo percorso, voluto e finanziato dall’Amministrazione comunale a 16 anni dalla riapertura dello storico Museo Civico (se ne occupò perfino Rodolfo Lanciani) chiuso per 57 anni dopo il disastroso bombardamento del 1944. Si tratta di un progetto integrato di valorizzazione e fruizione dell’area santuale firmato dagli architetti Laura Romagnoli e Guido Batocchioni (si è conclusa solo la prima fase), che restituirà unitarietà e leggibilità alle rovine interessate anche di recente da scavi sul versante sud-occidentale di colle San Lorenzo.
L’intero progetto, che sfiora i 400mila euro di spesa, riguarda accessibilità, percorsi, restauro e consolidamento delle strutture murarie, leggibilità dell’impianto generale del santuario e del rapporto tempio-portici, ampliamento della area visitabile fino alla porta sud e agli ambienti attigui rinvenuti di recente, con una copertura in legno lamellare e metallo che ospiterà anche un centro visita con antiquarium e punti informativi, e una passerella poggiata sulla copertura che condurrà al tempio, riunificando le due aree.

Intanto nel vicino Lago di Nemi, dove nel 1929 e nel 1932 furono recuperati i resti delle due celebri navi di Caligola (poi bruciate in un incendio nel 1944), sempre ad aprile è partita la ricerca della terza nave attestata da alcune fonti, con sofisticati strumenti messi a disposizione dall’Arpa Calabria.

di Federico Castelli Gattinara, edizione online, 5 aprile 2017


Ricerca


GDA aprile 2017

Vernissage aprile 2017

Vedere a ...
Vedere a Milano 2017

RA Arte Contemporanea 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012