Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre


SPECIALE BIENNALE DI VENEZIA Padiglione Italia: il potere di trasformare con l'immaginazione

Il progetto di Giorgio Andreotta Calò nel Padiglione Italia: «La fine del mondo». Foto di Micaela Deiana

Venezia. Il potere trasformativo dell'immaginazione citato nel titolo del progetto «Il mondo magico», a cura di Cecilia Alemani, è riuscito a fare emergere dai difficili spazi del padiglione Italia una mostra di grande impatto, di quelle che tanto abbiamo invocato nelle ultime, scricchiolanti edizioni.
Ci accoglie la fabbrica di Roberto Cuoghi, un laboratorio artigianale per la creazione di figure devozionali realizzate in materiale organico e per questo sottoposte a un costante processo di degrado e trasformazione, che oggettivizza, rendendolo fisico, il rapporto fra umano e divino.
Si prosegue con il video di Adelita Husni-Bey, una seduta di riflessione collettiva attraverso cui un gruppo di ragazzi riflette sul rapporto fra uomo e terra, in senso fisico ma soprattutto geopolitico, accompagnati da un mazzo di tarocchi disegnato dall'artista. I temi dell'estrazione, della minaccia, della tecnologia, dello sfruttamento, del valore e della vulnerabilità vengono quindi discussi attraverso la partecipazione alla magia del rito.
Infine, siamo lasciati senza fiato dalla poesia sospesa di Giorgio Andreotta Calò, che ci introduce in uno spazio riflesso che appartiene al nostro mondo e insieme gli sfugge, per aprire un varco sull'altrove, sul quale non possiamo che affacciarci, in contemplazione dell'ignoto e di noi stessi.

Articoli correlati:
Magico Padiglione Italia

Alemani: «Chi cura diventa complice»

Padiglione Italia: ricomincio da tre

di Micaela Deiana, edizione online, 11 maggio 2017


  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • «The Reading» (La seduta), il progetto di Adelita Husni-Bey nel Padiglione Italia. Foto di Micaela Deiana
  • «The Reading» (La seduta), il progetto di Adelita Husni-Bey nel Padiglione Italia. Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana
  • «The Reading» (La seduta), il progetto di Adelita Husni-Bey nel Padiglione Italia. Foto di Micaela Deiana
  • Il progetto di Roberto Cuoghi nel Padiglione Italia: «Imitazione di Cristo». Foto di Micaela Deiana

Ricerca


GDA giugno 2017

Vernissage giugno 2017

Focus on Boetti maggio 2017

Vedere a ...
Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012