Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fotografia


I giochi notturni di Cerio

Stefano Cerio, «Mirabilandia, Ravenna»

Roma. «Night Games», nuovo lavoro di Stefano Cerio in mostra fino all’8 luglio alla Galleria del Cembalo, rappresenta l’ultima tappa della sua indagine fotografica sui luoghi del divertimento di massa, dopo le serie «Aqua Park» (2010), «Night Ski» (2012) e «Chinese Fun» (2015). L’oggettività nei suoi scatti, scrive Gabriel Bauret nell’introduzione al volume edito da Hatie Cantz, non vuole porsi come un semplice tentativo di documentare, classificare, archiviare uno spazio o un tema. «Night Games» infatti «riunisce luoghi e spazi differenti, come sono differenti i mondi a cui fanno riferimento gli scenari dei parchi: cinematografico, urbano, militare... Tutte le fasce di età sono in qualche modo coinvolte».
Elementi unificanti sono la notte, il macchinario spento, l’assenza delle persone, il silenzio pervasivo, tutti spiazzamenti che aprono a letture diverse, più laterali, forse anche più autentiche. «Il tentativo, riuscito, aggiunge Angela Madesani, è quello di ritrarre delle situazioni, edifici, animali fantastici, personaggi, la Statua della Libertà caduta al suolo. La sua è una dimensione scenica che mi piace equiparare ai "Dioramas" di Hiroshi Sugimoto o a "La nona ora" di Maurizio Cattelan, in cui il papa è schiacciato da un meteorite. È una dimensione strettamente legata al nostro tempo».

di Federico Castelli Gattinara, edizione online, 19 maggio 2017


  • Stefano Cerio, «Coney Island, NY»
  • Stefano Cerio, «Gardaland, Verona»

Ricerca


GDA giugno 2017

Vernissage giugno 2017

Focus on Boetti maggio 2017

Vedere a ...
Vedere in Friuli Venezia Giulia 2017

Vedere in Sicilia 2017

Vedere a Venezia e in Veneto 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012