Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Art Fiction


La Cappella Sistina? Uno strumento di evangelizzazione

Presentato in Vaticano il documentario sul rapporto tra papa Bergoglio e l’arte

Papa Francesco tra il «Cristo operaio» e la «Vergine di Luján» di Alejandro Marmo

Città del Vaticano. È stato presentato ieri in Vaticano «Papa Francesco. La mia idea di arte», il documentario, prodotto da Draka Distribution http://www.draka.it/distribution/distribuzione/papa-francesco-la-mia-idea-di-arte/, tratto dall’omonimo libro che papa Bergoglio ha dedicato al tema della creazione artistica. Il volume, curato da Tiziana Lupi, pubblicato nel dicembre 2015 da Mondadori e Edizioni Musei Vaticani, racchiudeva il pensiero del pontefice sulla funzione dell’arte quale strumento di predicazione della parola di Cristo. Scriveva papa Bergoglio: «L’arte, oltre a essere un testimone credibile della bellezza del creato, è anche uno strumento di evangelizzazione. Guardiamo la Cappella Sistina: cosa ha fatto Michelangelo? Un lavoro di evangelizzazione».
Le opere mostrate dal documentario, scelte dal papa attraverso un itinerario di arte e fede che si snoda all’interno dei Musei Vaticani, fino alla basilica e alla piazza di San Pietro, ne precisano il pensiero.
Oltre alla Cappella Sistina, e alla «Deposizione» di Caravaggio, il papa ha selezionato anche lavori contemporanei, come il «Cristo operaio» e la «Vergine di Luján» di un artista argentino a lui particolarmente caro, Alejandro Marmo, sculture che incarnano l’idea dell’arte come rifiuto della cultura dello scarto: «Questa società ha preso l'abitudine, dopo l’usa e getta delle cose, di usare e scartare anche le persone, così come butta via le loro illusioni e i loro sogni. Niente è perduto, niente è scartato, tutto ha un senso all'interno della magnifica opera di Dio. La misericordia di Dio non scarta».

Ad accompagnare lo spettatore attraverso le opere sono, oltre alla voce del papa, le parole di Tiziana Lupi, autrice del soggetto e della sceneggiatura del film, e di Sandro Barbagallo, curatore del reparto collezioni storiche dei Musei Vaticani.
A presentare in anteprima il documentario, nella Sala conferenze dei Musei Vaticani, c'erano la direttrice dei Musei Vaticani Barbara Jatta, l’autrice Tiziana Lupi, il regista Claudio Rossi Massimi, l’artista Alejandro Marmo, la produttrice Lucia Macale e il distributore Corrado Azzollini.

di Arianna Antoniutti, edizione online, 28 giugno 2017


Ricerca


GDA settembre 2017

Vernissage settembre 2017

Vedere a ...
Vedere a Firenze e in Toscana 2017

Vedere in Puglia e Basilicata 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012