Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Fotografia

L’Africa en plein air in Bretagna

Aida Muluneh, Rêves et Illusion © Aïda Muluneh

La Gacilly (Francia). Ogni anno durante i mesi estivi la cittadina bretone di 4mila abitanti accoglie 400mila visitatori per il suo festival della fotografia. Le strade, i muri e i giardini di La Gacilly si trasformano in gallerie en plein air. Il festival, nato nel 2003, è gratuito, aperto 24 ore su 24 e da sempre incentrato sui problemi ambientali: il titolo di questa 14ma edizione (fino al 30 settembre) è «I love Africa. Uomo-animale: il faccia a faccia». Oltre al padre della fotografia africana Seydou Keïta, figurano altri ritrattisti, quali Malick Sidibé, Mama Casset, Oumar Ly e Omar Victor Diop, le foto di strada a Bamako di Fatoumata Diabaté, gli scatti pieni di colore di Aïda Muluneh (nella foto, «Rêves et illusion»), le foto documento di Akintunde Akinleye sulle raffinerie illegali del delta del Niger e i surreali fotomontaggi di Sammy Baloji che denunciano lo sfruttamento permanente delle risorse del Congo.

Luana De Micco, da Il Giornale dell'Arte numero 377, luglio 2017


Ricerca


GDA luglio/agosto 2018

Vernissage luglio/agosto 2018

Vedere a ...
Vedere in Puglia 2018

Vedere in Sicilia 2018

Vedere in Trentino 2018

Vedere in Friuli Venezia Giulia 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012