Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre


Capri, Italia e Iran a confronto nella Certosa

Quattordici giovani artisti si misurano con la memoria e il presente

Mohamad Hadi Fadavi, «Horses»

Capri (Napoli). Occasione di confronto su temi nodali dell’arte nonché su linguaggi artistici contemporanei espressi da culture distanti, la mostra «La memoria e l’oggetto» (Certosa di San Giacomo a Capri, dal 10 settembre al 31 ottobre), propone, attraverso le 42 opere realizzate da 14 artisti italiani e iraniani, di considerare «Da un lato la "memoria", la storia, il passato come fonte di conoscenza e di coscienza, come strumento per confrontarsi con il presente e per guardare al futuro; dall’altro "l’oggetto", inteso come realtà ed elemento fisico che caratterizza e circonda la nostra esistenza», così come chiariscono i curatori Alessandro Demma e Vahid Malek.

L’esposizione rientra nel più complesso progetto «Visioni Contemporanee», rassegna, ideata e organizzata dall’Istituto Garuzzo per le Arti Visive (Igav) con il Polo museale della Campania, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con la Città di Capri. Disegni, dipinti, sculture, installazioni, fotografie e video, dunque, costruiscono un dialogo costruttivo tra linguaggi e ricerche di giovani artisti già riconosciuti in ambito internazionale.

In occasione della IV edizione della rassegna, 7 tra i più affermati giovani artisti iraniani (Firoozeh Akhlaghi, Mohamad Hadi Fadavi, Shahram Karimi, Alireza Karimpour, Alireza Saadatmand, Sahar Salehi, Amir Bakhtiar Sanjabi) per la prima volta hanno la possibilità di confrontarsi con altrettanti giovani e riconosciuti artisti italiani (AfterAll, Filippo Centenari, Fabrizio Cotognini, Pamela Diamante, Pierpaolo Lista, Giovanni Termini, Ciro Vitale), costruendo nuovi possibili incontri, relazioni, scambi, nel fertile, ma mai neutrale, territorio dell’arte.

di Olga Scotto di Vettimo, edizione online, 7 settembre 2017


  • Ciro Vitale, «Naufragio occidentale», 2016, Courtesy of the BAD (Bunker Art Division) Collection - Giuseppe Buonanno

Ricerca


GDA novembre 2017

Vernissage novembre 2017

Sovracoperta GDA novembre 2017

Focus on Figurativi 2017

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2017

Vedere in Canton Ticino 2017

Vedere in Sardegna 2017

Vedere a Torino 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012