Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Più mecenate che collezionista

In asta da Sotheby’s un nucleo di opere della collezione belga di Oscar Mairlot

«Harmonie en bleu» (1919) di James Ensor, particolare.

Parigi. Passerà sul rostro parigino di Sotheby’s il 19 ottobre, durante la Fiac, la collezione Oscar Mairlot. Da Magritte a Zao Wou-Ki, con una selezione delle opere raccolte da Oscar Mairlot padre e figlio nella temperie di entusiasmo e passione del collezionismo e mecenatismo belgi soprattutto durante gli anni Trenta del Novecento.

I Mairlot possono essere considerati simbolici di una generazione di collezionisti belgi legati dalla passione comune e dal mecenatismo per l’arte fra il 1910 e il 1960. Soprattutto, essi furono parte dirigente dello slancio di quella generazione di intellettuali e industriali che sostennero il Surrealismo belga di René Magritte («La table, l’océan et le fruit», 1927, stima 500-700mila euro) e Paul Delvaux, con cui ha mantenuto stretti legami come dimostrato dai ritratti di famiglia, e l’Espressionismo fiammingo (Constant Permeke, Edgard Tytgat, René Guiette, Floris e Oscar Jespers) senza però dimenticare i loro ispiratori, James Ensor («Harmonie en bleu», 1919, olio su tela, 500-700mila euro) e Rik Wouters («Femme en bleu», 1915, 400-600mila euro), da un lato, e l’Avanguardia internazionale di Ossip Zadkine, Fernand Léger, Hans Arp, Raoul Dufy dall’altro.

Le opere degli anni 1950-60 riflettono invece il gusto della nuova generazione per artisti belgi e stranieri fortemente caratterizzanti il più sofisticato scenario artistico internazionale: Bram Bogart, Oscar Domínguez, Victor Vasarely, Zao Wou-Ki («Sans titre», 1985 (china su carta), 150-200mila euro), Serge Poliakoff, André Lanskoy fino a Sol LeWitt.

Giovanni Pellinghelli del Monticello, da Il Giornale dell'Arte numero 390, ottobre 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012