Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 27 ottobre 2018

Sequestrato a Bergamo il «Bacio» di Hayez | L'ultimo anno dei sette direttori stranieri | Il mercato dell'arte nel 2017 ha mosso 65 miliardi | La giornata in 13 notizie

Un particolare del «Bacio» di Francesco Hayez

Bergamo, sequestrata arte per 25 milioni. C’è anche un «Bacio» di Hayez tra le opere sequestrate dalla Guardia di Finanza di Bergamo nel corso di un’indagine su presunte irregolarità fiscali nell’emersione di capitali all’estero da parte di un 60enne imprenditore dell’arte, e noto collezionista, della zona. [la Repubblica]

I magnifici sette.
Senza indicazioni chiare da parte del Governo, i sette direttori stranieri di musei italiani affrontano l’ultimo anno del loro mandato per lo più con entusiasmo (e con nuovi progetti in mente, se dovessero venire riconfermati). Per molti il bilancio del loro operato è senza dubbio positivo, e l’integrazione con le realtà locali ormai a buon punto. [La Stampa]

Mercato, torna l’interesse per l’arte. Secondo il report 2018 «The Art Market» della banca svizzera Ubs (relativo all’anno precedente) nel 2017 i collezionisti, ma anche diversi investitori normalmente lontani dai movimenti artistici, hanno ricominciato a spendere dando vita a un giro d’affari di circa 65 miliardi di dollari. [Il Giornale]

Una svizzera per Frescobaldi. La 33enne artista svizzera Sonia Kacem è stata proclamata ieri a Milano vincitrice della IV edizione del premio «Artisti per Frescobaldi» con l’opera «Les grandes», che sarà esposta, assieme alle altre opere finaliste, alla Galleria d’Arte Moderna fino al 4 novembre. [Ansa]

I «Musei delle stelle». Nonostante il grande successo di pubblico in tutto il mondo per i planetari, quello di Roma è nuovamente vicino alla chiusura, proprio nel 90mo anniversario dell’inaugurazione, per i lavori di adeguamento della struttura, che però potrebbe addirittura cambiare sede. [La Repubblica]

Un prezzo disumano per un quadro non umano. Che cosa significa per il mercato il prezzo di 432mila dollari raggiunto all’asta dalla prima tela realizzata da un’intelligenza artificiale? Il quadro, che potrebbe sembrare un ritratto del XIX secolo, in realtà è l’elaborazione di un algoritmo a partire dal confronto di migliaia di ritratti già esistenti. [The Times]

Tentato furto della Magna Charta. Il personale della cattedrale di Salisbury è riuscito a fermare in tempo un uomo che, armato di martello, era intenzionato a rubare la copia della Magna Charta Libertatum conservata nell’edificio (una delle quattro ancora esistenti dal 1215). Fortunatamente la speciale teca antifurto è riuscita a resistere ai primi colpi. [Il Giornale]

La collezione al-Thani in arrivo all’Hôtel de la Marine. Mancano solo i dettagli dell’accordo ventennale siglato mercoledì sera fra la Fondazione al-Thani e il Centro per i monumenti nazionali, che prevede di riservare un’area di 400 metri quadrati all’interno dell’Hôtel de la Marine di Parigi per esposizioni di opere provenienti dalla collezione del principe del Qatar (circa 6mila pezzi preziosissimi). [Le Figaro]

Successione politica all’Opéra di Parigi. Da candidato alla presidenza a possibile direttore dell’Opéra di Parigi, una pagina di «Le Monde» spiega chi è Christophe Ghristi e perché è accreditato a rimpiazzare Stéphane Lissner alla guida della prestigiosa istituzione culturale. [Le Monde]

Koons risponde all’appello degli studenti. Grazie alla loro intraprendenza gli studenti d’arte di Oxford hanno persuaso Jeff Koons a scegliere l’Ashmolean Museum per esporre nel 2019 alcune sue opere mai esposte nel Regno Unito. [The Guardian]

Scultura d’avanguardia. Da Wakefield Adrian Searle presenta le opere finaliste della seconda edizione del premio Hepworth per la miglior scultura del 2018, che resteranno esposte fino al 20 gennaio 2019. [The Guardian]

Il Faust in salsa orientale. Il pittore di Maiorca Miquel Barceló ha realizzato una serie speciale di 72 acquerelli, ispirati all’arte himalayana, per illustrare una nuova edizione spagnola del Faust di Goethe. [El País]

Alla ricerca del boxeur di Byron. Una grande speranza degli archeologi inglesi è che gli scavi per la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocità presso i giardini di St. James restituiscano la salma di Bill Richmond, il boxeur del XVIII secolo che affascinò tra gli altri Giorgio IV e Lord Byron. [The Times]


Redazione, edizione online, 27 ottobre 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012