Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 5 novembre 2018

I restauri del Foro di Cesare | Successo alle fiere torinesi | La terrazza della Tate Modern disturba i ricchi vicini | La giornata in 11 notizie

Il foro di Cesare

Restauro a tutta birra. Iniziano in questi giorni alcuni lavori di scavo e restauro del Foro di Cesare a Roma, finanziati con 1,5 milioni di euro dalla Fondazione per le iniziative filantropiche e culturali dell’azienda di birra di Copenaghen Carlsberg, in collaborazione con l’Accademia di Danimarca di Roma e la Sovrintendenza capitolina dei Beni culturali. [la Repubblica]

Un successo di vendite e pubblico. Primo bilancio, estremamente positivo, da parte del sindaco Chiara Appendino, della direttrice di Artissima Ilaria Bonacossa e dell’assessore alla Cultura Francesca Leon, alla chiusura della cosiddetta «settimana dell’arte» di Torino, che ha visto il capoluogo piemontese ospitare la fiera di arte contemporanea Artissima, quella di antiquariato e arte moderna Flashback e altri eventi espositivi in contemporanea. [la Stampa; la Repubblica]

Bella la terrazza, ma la privacy? A Londra la terrazza della Tate Modern al 10mo piano dell'edificio che ospita il museo, progettato dallo studio di architetti Herzog & de Meuron e realizzato nel 2016, è diventato oggetto di controversia legale. Quattro ricchi condomini di un complesso residenziale di lusso contiguo al museo lamentano la perdita della propria privacy proprio a causa di questa terrazza e nel 2017 hanno intentato causa contro l’istituzione. Venerdì scorso un tribunale londinese ha preso in considerazione la questione. [nytimes.com] 

Haruki Murakami progetta una biblioteca. Lo scrittore giapponese Haruki Murakami, più volte candidato al Nobel per la letteratura, ha annunciato che sta mettendo a punto presso l’Università di Waseda di Tokyo (una delle più importanti università private del Giappone) una biblioteca, pensata anche come luogo di ricerca e di scambio internazionale, dove depositare tutte le sue opere e carte private. [Corriere della Sera]

Canterbury chiede una reliquia al Papa. Dopo il prestito per celebrare gli 850 anni dall’omicidio di Thomas Becket, Canterbury pare intenzionata a chiedere alla Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma il ritorno permanente della tunica insanguinata dell’arcivescovo. [Corriere della Sera]

Per combattere i reati contro il patrimonio culturale. Nella settimana in cui torneranno in Italia 16 opere recuperate negli Stati Uniti, dai funzionari del Governo italiano giunge la notizia della presentazione di un disegno di legge (una collaborazione tra il Ministero degli Esteri, quello della Giustizia e il Mibac) per la ratifica della convenzione di Nicosia, un accordo internazionale che stabilisce pene per reati come scavi illegali, importazione ed esportazione, acquisizione illegale e vendita di manufatti culturali. [The Daily Telegraph]

Un filosofo a tutela dell'architettura. Il filosofo Roger Scruton, che nelle sue opere ha criticato l'architettura moderna e alcuni dei suoi principali esponenti, come Daniel Libeskind, Richard Rogers e Norman Foster, accusandoli di costruire monumenti fini a se stessi che verranno dimenticati entro 20 anni, è stato nominato presidente di una commissione che valuterà l’impatto estetico delle costruzioni nel rispetto delle comunità locali. [The Guardian]

Il rapporto fra bellezza e funzionalità nei centri storici italiani. La polemica sulla costruzione di un nuovo parcheggio di 9 piani sotto Bergamo alta è il punto di partenza per una riflessione di Tomaso Montanari sul problema del rapporto fra bellezza e funzionalità nei centri storici delle città italiane. [il Fatto Quotidiano]

Passaggio di consegne alla Fundación Mapfre. Dopo trent'anni di attività Pablo Jiménez Burillo, responsabile di mostre e progetti culturali alla Fundación Mapfre, va in pensione e cede il posto a Nadia Arroyo, storica dell’arte proveniente dall’Università Autonoma di Madrid che già dal 2010 lavora con lui. [El País]

Addio al «maestro» Caruso. Scomparso a Roma a 91 anni il pittore palermitano Bruno Caruso. Amico di Sciascia, Ungaretti e Vittorini, è sempre stato in prima linea nelle battaglie per la sua Sicilia, che ha cominciato a raccontare a partire dagli anni ’60 attraverso lavori profondi e poliedrici. [Corriere della Sera; il Messaggero; la Repubblica]

Con la cultura si può mangiare. Su due pagine dell’inserto economico del «Corriere» si pubblica una lunga intervista con Alexander Pereira, dal 2014 soprintendente del Teatro alla Scala di Milano, sulle strategie per far crescere ulteriormente il teatro, in un contesto di diminuzione di contributi pubblici e di ricerca di finanziamenti privati. [Corriere della Sera]

Redazione, edizione online, 5 novembre 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012