Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


Milano

Distrutti 39 Manzoni

Perplessità sull’eliminazione da parte della Fondazione Piero Manzoni dei dipinti già del baritono Zecchillo, imposta dal Tribunale

La distruzione di un'opera, una tela Achrome grinzata

Milano. La Fondazione Piero Manzoni ha comunicato di aver distrutto alla fine dello scorso anno, in seguito alla sentenza del Tribunale Civile di Milano (diventata definitiva nel 2015),  39 opere attribuite a Piero Manzoni, dichiarate false da tale Tribunale. I dipinti, di proprietà del baritono Giuseppe Zecchillo, scomparso nel 2011, erano tutti esempi delle diverse tipologie (tele grinzate, cotoni, polistiroli e pacchi) degli «Achrome», la tecnica che ha guadagnato a Manzoni una fama mondiale e quotazioni milionarie sui mercati internazionali. La distruzione fisica delle 39 opere, effettuata in accordo con l’erede del collezionista, segna  la fine di un contenzioso tra il baritono e la Fondazione Piero Manzoni, aperto quando Zecchillo portò in Fondazione le opere in suo possesso perché venissero autenticate, e se le vide respingere.

Subito dopo la morte di Piero Manzoni, scomparso nel 1963 a soli trent’anni, Zecchillo aveva preso in affitto l’ultimo studio dell’artista, in via Fiori Chiari 16, e aveva ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

di Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 383, febbraio 2018


Ricerca


GDA febbraio 2018

Vernissage febbraio 2018

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2018

Vedere a Napoli 2017


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012